Speciale Flanger: playlist refrigerio

Speciale Flanger: playlist refrigerio

Una selezione di brani per rinfrescare orecchie e spirito

di Luca Petinari

Caldo, eh? Con queste temperature che sembrano voler far bollire anche i sassi, è il caso di provare a ricreare un'atmosfera, un clima, o quanto meno un immaginario, che rinfreschi un po'. Appurato che il tormentone dell'estate è Lean On dei Major Lazer (sì, lo è anche per noi alternativoni di nicchia), ecco una selezione di brani usciti nel 2015 che fanno tanto estate ma soprattutto che possono portare une ventata d'aria fresca alle vostre orecchie. Si passa dal garage rock al jazz, dall'hip hop all'r'n'b e con tutte le sfumature del caso. Preparatevi un drink, accendete le casse o infilatevi le cuffie: play.

Kamasi Washington - Cherokee

Kamasi Washington fa parte del roster di musicisti che ha contribuito alla realizzazione del terzo album di Kendrick Lamar. Quest'anno è uscito anche lui con un suo lavoro: un triplo disco di tre ore. Sì, avete letto bene. Ma non spaventatevi: jazz molto fruibile, contaminato dal funk, dal nu-soul e dall'r'n'b. Da goderselo a sorsi, a partire da questa Cherokee.

Miguel - Coffee

Giunto al terzo LP, Miguel risulta tra le sorprese r'n'b di quest'anno. Un crossover di generi (tra i vari, spunta anche un campionamento degli Smashing Pumpkins) che accompagnano la sua voce in un agglomerato di potenziali hit. Tra tutte spunta Coffee.

Donnie Trumpet & The Social Experiment - Sunday Candy

Tra i dischi hip hop più fuori dagli schemi spunta questa collaborazione tra Chance The Rapper e il trombettista Donnie Trumpet, attorno alla quale hanno gravitato tutta una serie di artisti a prestare il loro contributo. In un album che porta il titolo di Surf, non può mancare un brano freschissimo come questo.

Kendrick Lamar - Alright

Parli del diavolo. In un periodo dove anche gli instant classics passano velocemente in secondo piano in base alle altre uscite discografiche, Kendrick Lamar riesce sempre a riportare l'attenzione su di sé. In questo caso, il video di quel pezzone di Alright aiuta parecchio alla causa.

Tame Impala - Cause I'm A Man

Dimenticate le cavalcate psych-pop degli album precedenti: Kevin Parker produce, scrive e riscrive il DNA dei suoi Tame Impala con un'anima soul inedita per il sound a cui eravamo abituati.

Destroyer - Dream Lover

Dan Bejar sta per tornare con un nuovo album del suo progetto Destroyer. Dream Lover è già tra i singoli dell'anno per questo suo chamber pop contaminato da una sezione di fiati che spazza via tutto.

Mbongwana Star - Suzanna

Probabilmente il progetto più originale che possiate trovare ora in circolazione. Due generazione di musicisti africani che fanno squadra insieme, mescolando generi e tendenze varie dal post-punk alla musica tradizionale locale. In questa Suzanna il sound di Berlino incontra il ritmo tribale di una tribù: il mondo non è mai stato così piccolo.

Wavves x Cloud Nothings - No Life For Me

"Hey, facciamo un disco insieme?" "...Ok". E' andata così la genesi collaborativa tra Nathan Williams (Wavves) e Dylan Baldi (Cloud Nothings). Surf punk che si lascia appesantire dalla profondità emo: No Life For Me è ideale per la giornata che volge al termine.

Hop Along - Waitress

Il secondo album degli Hop Along è un piccolo gioiello passato un po' in sordina. Una voce incredibile e frizzanti tocchi di chitarra anni '90: ossigeno puro nelle giornate più afose.

Waxahatchee - Under A Rock

Parlando sempre di belle voci e anni '90, il ritorno di Waxahatchee con questo singolo è la ventata necessaria per rinfrescarsi.

Mac DeMarco - The Way You'd Love Her

Dopo il successo dello scorso album, Mac DeMarco torna con un mini-LP. Stralunato e ironico come sempre, qui c'è anche una punta d'innamoramento: ah, l'estate.

Beach House - Sparks

A fine agosto i Beach House pubblicheranno un nuovo album. Nel frattempo hanno deciso di darne un freschissimo assaggio con questa Sparks che è shoegaze che più shoegaze non si può.

Hey, avete Spotify? Ecco la playlist da godervi tutta d'un sorso:

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa