Odontotecnici, questi sconosciuti: nel riordino delle specializzazioni non è stata riconosciuta tra le professioni tecnico-sanitarie

Odontotecnici, questi sconosciuti: nel riordino delle specializzazioni non è stata riconosciuta tra le professioni tecnico-sanitarie

La CNA di Pesaro e Urbino esprime forte delusione per il mancato riconoscimento

di Ufficio Stampa

La CNA di Pesaro e Urbino esprime forte delusione per il mancato riconoscimento della figura di odontotecnico tra le professioni tecnico-sanitarie. “Riordinare le professioni sanitarie senza riconoscere gli odontotecnici tra le figure tecnico-sanitarie – dice il responsabile Antonio Bianchini - non solo mortifica una categoria che vede limitate le proprie capacità professionali, ma neppure risponde alle esigenze di adeguare i profili professionali del settore alle mutate necessità del mercato”.
Tanto più che a Pesaro esiste da anni una scuola di formazione professionale come l’Istituto tecnico Benelli il cui percorso, della la durata di 5 anni, porta al diploma di Odontotecnico.
 
E quanto si legge anche in un comunicato della CNA Sno (Sindacato nazionale odontotecnici) di commento ai lavori conclusivi della 12esima commissione Igiene e Sanità del Senato.
 
“Il Parlamento – prosegue Bianchini – sta perdendo l’occasione di dare una concreta risposta a una categoria, quella degli odontotecnici, che da molti decenni attende uno specifico inquadramento professionale costruito su un percorso formativo ad hoc per i nuovi operatori, riconoscendo nel contempo agli operatori già in attività - conclude il comunicato della CNA Sno - i titoli equipollenti per l’esercizio di questa professione”.
 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa