Fano scattano i lavori della Provincia, sinergia con il Comune. Dal campo da rugby alla pista di atletica: tutti gli interventi

 Fano scattano i lavori della Provincia, sinergia con il Comune. Dal campo da rugby alla pista di atletica: tutti gli interventi

Nuova area sportiva per il Campus, Paolini: «Scuole belle e sicure, avanti con la linea»

A

 

 

FANO – «Mens sana in corpore sano» è la sintesi del presidente Giuseppe Paolini per la ristrutturazione dell’area sportiva all’aperto del Campus fanese. Lavori della Provincia che scatteranno la prossima settimana, per un investimento di due milioni e 762mila euro con fondi Pnrr. «Coniughiamo la scuola con lo sport, assicurando dotazioni più funzionali alle attività di studenti e associazioni sportive. Si avranno benefici anche in termini di risparmio energetico. Sul Campus stiamo intervenendo su più fronti e con grande impegno per un disegno che porterà a scuole sicure e belle», sottolinea Paolini nell’area del cantiere. L’operazione prevede la realizzazione del campo da rugby in erba artificiale omologata dalla Federazione. Insieme alla riqualificazione delle aree per l’atletica, con il rifacimento della pavimentazione della pista da 400 metri a quattro corsie e delle pedane del salto in alto e in lungo. Inclusa la realizzazione di due tribune da 160 posti e del blocco spogliatoi e servizi per atleti e arbitri con infermeria, magazzino e locale tecnologico. Nel pacchetto il rinnovamento dell’illuminazione delle torri faro e della pista di atletica, con tecnologia a led di ultima generazione. La conclusione dei lavori è prevista entro la fine dell'anno. La regia del disegno è affidata a Pierluigi Marzorati, leggenda del basket italiano e ora stimato progettista, «che ha conciliato le esigenze di atletica e rugby nel dialogo tra rispettive Federazioni». L’intesa con il Comune rimarca la rilevanza del restyling. Commenta il sindaco Massimo Seri: «E’ una grande soddisfazione. Anni fa abbiamo preso una scelta coraggiosa e lungimirante, facendo uscire l’area dal degrado con una nuova destinazione. Con determinazione insieme alla Provincia siamo riusciti a ottenere un importante finanziamento partecipando a un bando su cui pochi avrebbero scommesso. L'impianto nuovo e moderno risponderà alle esigenze degli studenti e valorizzerà l’attività del Fano Rugby. In questi anni si sta trasformando anche la città sportiva, con forte attenzione alle discipline del territorio». Evidenzia l’assessora Barbara Brunori: «Stiamo investendo sul benessere dei giovani. La rigenerazione del tessuto sportivo è una chiave per una migliore qualità della vita. Le strutture sportive di livello contribuiscono a contrastare il disagio e le devianze giovanili. Negli anni abbiamo promosso tanti interventi per riqualificare gli impianti e sostenere la crescita dei ragazzi». «Con il Pnrr siamo riusciti a mettere in campo 102 milioni in tutte le scuole della provincia. Una cifra enorme. Così Fano avrà scuole superiori all’avanguardia: ricordo solo gli interventi in ballo per ex Carducci, Nolfi, Torelli», osserva il dirigente provinciale Maurizio Bartoli affiancato dal funzionario Luca Casagrande. Soddisfatti i dirigenti scolastici Raffaele Balzano e Samuele Giombi, presenti insieme al presidente del Fano Rugby Giorgio Brunacci e ai rappresentanti della Delfino Sport Srl, impresa che condurrà i lavori.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • Cantiano Fiera Cavalli
  • cna
  • La nuovissima APP di Radio Prima Rete
  • confcommercio
  • amat
  • hotel alexander
  • Cinema Giometti
  • panicali trebbi
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa