Domenica c’è il Campionato italiano di Duathlon, Della Dora: «Pronti a una grande festa dello sport»

Domenica c’è il Campionato italiano di Duathlon, Della Dora: «Pronti a una grande festa dello sport»

In arrivo 500 atleti da tutti Italia per la gara che li condurrà da Campo di Marte a Fiorenzuola per poi terminare al Lido Pavarotti

Conto alla rovescia per i Campionati italiani di Duathlon promossi da Flipper Triathlon in collaborazione con il Comune di Pesaro che si svolgeranno domenica 3 aprile con partenza di gara alle 8:30, da Campo di Marte, in Baia Flaminia.  
 «Siamo pronti a una grande festa dello sport» sottolinea Mila Della Dora, assessora alla Rapidità nel presentare l’edizione 2022 di «una gara a cui parteciperanno circa 500 atleti provenienti da tutta Italia. Per il secondo anno consecutivo Pesaro Città dello Sport e della bicicletta ospita una competizione di livello nazionale a testimonianza della sua qualificata capacità organizzativa e della sua vocazione sportiva. Quella di domenica sarà un’occasione per valorizzare le tante bellezze di Pesaro, la cui posizione baricentrica agevolerà l’arrivo di atleti e accompagnatori che potranno tornare negli splendidi luoghi in cui si svolgerà la competizione per ammirarli e conoscerli, in un secondo momento». 
 Il campionato italiano di duathlon di Pesaro “Individuale assoluto” e quello di categoria “Age group no draft” è inserito nel circuito Adriatic series e accoglierà circa 500 partecipanti provenienti da tutta Italia, «Perché c’è tanta voglia di conquistare il premio finale – spiega Raffaele Avigliano, presidente Flipper Triathlon -; li aspettiamo pronti e forti dell’esperienza 2021. Un’edizione positiva, che si è svolta al meglio grazie alla perfetta sinergia con l’Amministrazione e con tutte le realtà coinvolte. La gara sarà replicata negli orari e nei percorsi. Il cuore della competizione sarà, come lo scorso anno, Baia Flaminia, che accoglierà la “zona cambio” da cui partiranno le tre frazioni». 
 Si inizia con i 10 Km di frazione podistica che si sviluppa su un percorso da ripetere due volte; si passa a quella ciclistica, che si sviluppa su strada Panoramica fino al borgo d Fiorenzuola per poi giungere lungo la statale Adriatica prima di riprendere il ritorno verso Baia Flaminia, passando per la strada dei Pelati. La terza frazione di corsa ricalca il tracciato della prima, ma solo su un giro. Gli arrivi degli atleti, suddivisi in 8 batterie, sono previsti intorno alle 10:30 per la frazione femminile (che partirà alle 8:30), alle 12:45 per la maschile (che partirà alle 8:40). 
 Le strade saranno chiuse a 30 minuti dal passaggio degli atleti e riaperte subito. «Nel 2021 – ha aggiunto Ezio Amatucci, race director - è stato fatto un lavoro perfetto, che ha garantito uno svolgimento in piena sicurezza degli sportivi. Le permesse non possono essere che ottime anche per la sfida di domenica, sarà una bella giornata di festa per tutti, ci auguriamo anche per i pesaresi che invitiamo a seguire, presentandosi lungo il percorso, la gara». 
 Le modifiche alla viabilità previste per domenica sono già state presentate a residenti e attività dell’area interessata dai Campionati, il cui percorso è visualizzabile sul sito dell’Adriatic Series dov’è possibile consultare la comunicazione integrata della viabilità, in particolare la mappa interattiva con cui è possibile pianificare in anticipo spostamenti e soste. «Abbiamo ridotto al minimo i disagi al traffico che una competizione di questo livello non può che prevedere - spiega Francesca Muzzini, comandante Polizia locale – informando con anticipo gli interessati e mostrando i percorsi alternativi e gli orari di chiusura, tutti facilmente reperibili. La zona della Baia in particolare è stata studiata in modo tale che fosse raggiungibili in tutte le sue parti, per vivere al meglio questa giornata di sport e divertimento». 
 Centinaia i volontari di Auser, Protezione civile, Parco San Bartolo, Centro servizi per il Volontariato, Dinamo Triathlon, Atletica Banca di Pesaro, Fondazione Cetacea e Quartiere 9, impegnati a coadiuvare Polizia locale, Capitaneria di Porto e Croce Rossa Pesaro per garantire la sicurezza e il regolare svolgimento «di una gara studiata nel dettaglio, organizzata alla perfezione, che siamo orgogliosi di ospitare» ha detto Stefano Poderi, presidente del Q9 “Soria – Tombaccia”. 
 
 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • Confesercenti Pesaro-Urbino
  • cna
  • La nuovissima APP di Radio Prima Rete
  • mm servizi
  • amat
  • hotel alexander
  • Cinema Giometti
  • panicali trebbi
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa