CENTRODESTRA: “RAMBLA INUTILE: 150.000 EURO SPESI PER L’ANNUNCIO PIÙ COSTOSO DI SEMPRE”

CENTRODESTRA: “RAMBLA INUTILE: 150.000 EURO SPESI PER L’ANNUNCIO PIÙ COSTOSO DI SEMPRE”

I consiglieri favorevoli all'abbandono del progetto, ma critici verso lo spreco di denaro per la progettazione.


CENTRODESTRA: “RAMBLA INUTILE: 150.000 EURO SPESI PER L’ANNUNCIO PIÙ COSTOSO DI SEMPRE” 
I consiglieri favorevoli all'abbandono del progetto, ma critici verso lo spreco di denaro per la progettazione.

“Sulla Rambla abbiamo avuto ragione: è un progetto insostenibile finanziariamente.  Purtroppo il ravvedimento del sindaco Ricci è tardivo e soprattutto molto costoso visto che il Comune ha già speso oltre 150.000 € spesi per redigere il progetto preliminare e definitivo dell’opera mirato solo a sbandierare l'ennesimo annuncio roboante sui giornali. Un record che il sindaco può sbandierare a livello nazionale visto che il suo, probabilmente, è stato l’annuncio più costoso d’Italia”.

I consiglieri di centrodestra di Lega, Prima c'e' Pesaro, Forza Italia, Fratelli d’Italia e del Gruppo Misto intervengono dopo l'annuncio di Ricci che ha ammesso la mancanza di fondi comunali e l'impossibilità di accendere nuoi mutui per procedere alla realizzazione dell'interramento della statale  all’incrocio tra viale della Vittoria con viale della Repubblica. 
 
“Oltre ad essere critici sulla strategicità dell'opera come centrodestra abbiamo sempre sostenuto che la realizzazione della stessa sarebbe stata insostenibile sia per l'impossibilità di deviare il traffico per il tempo necessario al cantiere, sia da un punto di vista finanziario considerata la mancanza di risorse comunali e l’impossibilità di accendere ulteriori mutui. Per mesi la maggioranza,  pur di assecondare il sindaco, ha irriso alle nostre critiche ed ha portato avanti questo progetto inserendolo persino nel piano triennale delle opere pubbliche  con  una previsione di spesa di sei milioni di euro. Finalmente dopo l'ultimo mutuo acceso per tappare le buche anche la Giunta si è ravveduta scartando l'ipotesi di indebitare ulteriormente il Comune accendendo  l'ennesimo mutuo con Cassa depositi e prestiti. Sarebbe stato molto più fattibile tecnicamente e meno costoso studiare su come valorizzare i due sottopassi già esistenti integrandoli con la piazza e rendendoli  passaggio pedonale ampio ed illuminato e non un corridoio sporco ed inutilizzato come e' adesso”. 

“Invitiamo – concludono i consiglieri di Lega, Prima c'e' Pesaro, Forza Italia, Fratelli d'Italia e del Gruppo Misto-  l'assessore alle opere pubbliche Pozzi ad abbandonare questo progetto al posto che continuare ad rianimarlo ulteriormente con l'ipotesi piuttosto fumosa  di concorrere a dei bandi italiani ed europei. La priorità per la città di Pesaro non è quella di sotterrare la statale, ma è quella di chiudere i cantieri in sospeso e soprattutto attuare manutenzioni costanti a scuole, edifici pubblici, strade e piste ciclabili. Purtroppo questa giunta prefescisce investire risorse per interventi mediatici e scenici piuttosto che intervenire per le priorità di cui la città ha bisogno”
 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • Confesercenti Pesaro-Urbino
  • cna
  • La nuovissima APP di Radio Prima Rete
  • mm servizi
  • amat
  • hotel alexander
  • Cinema Giometti
  • panicali trebbi
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa