Urbino tra le "Università per la pace"

Urbino tra le

L’Università di Urbino ha partecipato venerdì 13 settembre a Roma, nella sede della CRUI - Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, alla prima riunione del network “Università per la Pace”, promosso dalla CRUI

La rete riunisce gli Atenei già impegnati o che intendono impegnarsi per la costruzione della pace “positiva”, e ha il suo riferimento provvisorio nel Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace dell’Università di Pisa. Principale finalità del network è la diffusione della cultura e della pratica della pace, in modo da rafforzare la riconoscibilità dell’esperienza italiana a livello internazionale e incrementare le ricadute positive delle azioni poste in essere dai membri della rete.
Il network si propone inoltre di promuovere all’interno della comunità universitaria l’attenzione alla costruzione della pace, come vocazione costitutiva dell’Accademia e come perno di tutte le discipline in essa coltivate, favorire la nonviolenza come approccio alla gestione dei conflitti, perseguendo la cultura del dialogo, del rispetto, dell’inclusione e contribuire – attraverso la ricerca – alle analisi delle cause delle disuguaglianze, del sottosviluppo e della povertà (che spesso sono causa dei conflitti armati) e al loro superamento.
 
L’Ateneo era rappresentato alla riunione da Giovanni Marin, docente di Economia Applicata al  Dipartimento di Economia, Società e Politica, designato dal Rettore Vilberto Stocchi quale referente al momento dell’adesione al network “Università per la Pace”, lo scorso maggio.
Oltre a Urbino, la prima riunione ha visto l’adesione degli Atenei di Bari, Basilicata, Bergamo, Brescia, Enna Kore, Firenze, Genova, L’Aquila, Lucca IMT, Macerata, Milano Cattolica, Milano IULM, Milano Statale, Napoli Federico II, Napoli L’Orientale, Padova, Parma, Perugia, Pisa, Pisa Normale, Roma Foro Italico, Roma LUMSA, Roma Tre, Siena, Siena Stranieri, Trieste, Udine, Venezia.
Nel corso dell’incontro il prof. Marin ha illustrato le numerose iniziative che l’Università di Urbino promuove per la diffusione della cultura e della pratica della pace: tra le più significative e recenti, il Sigillo di Ateneo conferito il 20 maggio 2019 a Muhammad Yunus e la contestuale inaugurazione del Yunus Social Business Centre e l’adesione al network “Università della pace” coordinato dal Consiglio Regionale delle Marche.
 
Il gruppo di atenei si riunirà di nuovo venerdì 29 novembre sempre a Roma con l’obiettivo di  condividere le iniziative già avviate e discutere le future attività.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa