Tre appuntamenti per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato

Tre appuntamenti  per celebrare la Giornata Mondiale del Rifugiato

Da giovedì 20 a sabato 22 giugno il settore migranti di Labirinto celebra la Giornata promossa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite

Sensibilizzare l’opinione pubblica sulla condizione di oltre settanta mila rifugiati, richiedenti asilo e sfollati, ricordando che ogni persona in fuga dalla sua terra a causa di guerre e persecuzioni ha una storia di sofferenza e umiliazione, ma anche di sogni realizzati, di una sicurezza ritrovata e una vita ricostruita nel paese che l’ha accolto. Questo è l’obiettivo del 20 giugno Giornata Mondiale del Rifugiato, iniziativa promossa dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite e che a Pesaro verrà celebrata dalla cooperativa sociale Labirinto con tre iniziative: giovedì 20, venerdì 21 e sabato 22 giugno.
Il primo momento delle celebrazioni della Giornata è la proiezione di “Gabbiani”, di Andrea Laquidara e Giovanna Errede realizzato con i beneficiari dei progetti Sprar. Il documentario di 45’ racconta la vita degli studenti del corso di italiano degli Sprar di Pesaro, le difficoltà, le contraddizioni e la violenza silenziosa in cui si muovono, vivono e sopravvivono. Gabbiani sarà presentato giovedì 20 giugno ore 21.00 al Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro, corso XI settembre.

Con “Ballata nuda per il giorno del domani” si apre il secondo momento delle celebrazioni: il reading-concerto sulle tradizioni balcaniche e mediterranee con brani tratti da CCCP, CSI, POST-CSI, Frida Neri sono eseguiti da Massimo Zamboni (testi voce e chitarre), Loris Ferri (testi e voce), Frida Neri (voce, chitarra e percussioni), Anissa Gouizi (voce e percussioni) e Alessandro Buccioletti (chitarre).
Le celebrazioni si concludono sabato 22 giugno dalle 16.30 al Campo scuola di via Respighi 10 a Pesaro con “Six a side Cricket”. Il triangolare farà conoscere uno sport antico ma poco noto in Italia. Per il torneo, curato dalla polisportiva Millepiedi si sfideranno le squadre di cricket di Ancona, Corridonia e Pesaro, quest'ultima multietnica, formata da migranti.

I tre momenti celebrativi sono realizzati in collaborazione con Sprar 20 giugno, Polisportiva 1000Piedi, Millemondi, Arci – Comitato Provinciale Pesaro Urbino, Quartiere Centro-Mare di Pesaro, Fondazione 25 Aprile, Via del canto.
 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa