Teatri d'autore. Giovedì 16 gennaio a Gradara con "Godot" di TeatroLeOmbre

Teatri d'autore. Giovedì 16 gennaio a Gradara con

Il Teatro Comunale di Gradara ospita giovedì 16 gennaio Godot uno spettacolo di TeatroLeOmbre proposto nell’ambito di Teatri d’Autore. Stagione di Prosa nei Teatri Storici della provincia di Pesaro e Urbino, organizzata da AMAT, con il sostegno dei Comuni del territorio, della Regione Marche, del MiBAC e della Provincia di Pesaro e Urbino

Teatro di naufraghi, dove il giorno è una lunga notte senza fine. Personaggi che vagano dentro i loro stessi abiti di scena e che recitano battute a cui essi stessi sembrano sentirsi estranei. Lavoro a tutto tondo in cui viene riletto Beckett con rispetto e passione dove l’autore della messa in scena si impegna nel tentativo di restituire intatto quel senso di vuoto di cui è fatto l’uomo, e non solo l’uomo beckettiano. Il lavoro teatrale contamina “l’assurdo” del testo originale con rimandi alla gestualità del teatro della Commedia dell’Arte, con echi dell’indagine psicologica di tipo freudiano e riferimenti allapotente iconografia del Vangelo cristiano.
Il Novecento, nelle sue più svariate declinazioni, sia letterarie che artistiche, è in questa drammaturgia sintetizzato e riprodotto alla maniera riarsa e asciutta che amava usare Beckett nei suoi testi. Nella tessitura teatrale della rappresentazione scenica vengono convogliati, in un unico vettore, pubblico e personaggi, per essere condotti verso la presenza solida e pensante del “nulla di vivere” in cui l’uomo moderno è immerso “nell’attesa che la notte arrivi”.
 
Il cast di Godot è composto da Alberto Campagna, Alessandro Paolucci, Davide Campagna, Eleonora Gambini, Enrica Arseni, Gabriella Umbri, Gigliola Tagliaferri, Iliana Metushi, Marco Meliffi, Tommaso Cocon, Youness Souihel. Le scene e i costumi sono di Chiara Lavana e Nicole Vitali, regia, drammaturgia e testo sono di Ciro Limone, progetto luci di Alex Arduini e Riccarda Boschi. Lo spettacolo è realizzato con il patrocinio del Comune di Pesaro e del Consiglio Regionale Marche.
 
Lo spettacolo è preceduto alle ore 18.30 a Palazzo Rubini Vesin da Scuola di Platea, incontro con la compagnia TeatroLeOmbre in collaborazione con Liceo Mamiani e Liceo Marconi di Pesaro.
 
È possibile raggiungere Gradara (ed assistere all’incontro delle 18.30 e allo spettacolo delle 21.15) prenotando un posto in bus (gratuito) al n. 0721 849053 o 366 6305500 (tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00). Partenza da Pesaro, Parcheggio San Decenzio, ore 17.30, ritorno da Gradara al termine dello spettacolo.
 
Informazioni e biglietti: 0721 3592515, 366 6305500 www.amatmarche.net reteteatripu@amat.marche.it.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • maestrale
  • carnevale fano
  • cna
  • brx
  • mm servizi
  • amat
  • ps parcheggi
  • aset
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa