Tariffe agevolate per la collettività con la convenzione "Comune di Pesaro - Tassisti"

Tariffe agevolate per la collettività con la convenzione

Duplice finalità: da una parte venire incontro alle esigenze del cittadino e dall’altra garantire condizioni di sicurezza per i giovani pesaresi

di Ufficio Stampa

Servizi con tariffa agevolata in favore della collettività. È il senso della convenzione stipulata tra Comune e tassisti della cooperativa Co.Ta.P. di Pesaro.

Tra i servizi che verranno offerti, quello “notturno con tariffa e tratta predefinita di 10 euro, all’interno del centro di Pesaro nelle notti di venerdì e sabato”, che molto si addice ai giovani che si spostano da una parte all’atra della città, nei vari locali. E ancora, tariffe predefinite per i quartieri limitrofi al centro, come villa Fastiggi e zona Ledimar, a 15 euro e per i locali situati in periferia (es. Fosso Sejore), 20 euro.

La convenzione comprende anche servizi “a tariffe convenzionate per le discoteche della riviera con auto da 4 - 6 e 8 posti, riduzione delle tariffe proporzionale al numero dei passeggeri, punti di raccolta concordati nel centro di Pesaro e percorsi di ritorno personalizzati”; dotazione di 2 pulmini da 8 posti che permettono di effettuare servizi collettivi abbattendo i costi per la clientela.

La Cooperativa Tassisti Pesaresi è composta da 24 elementi, con un’età media tra i 30 e i 40 anni, e tra l’altro rappresenta l’unico presidio cittadino, 24 ore su 24, alla stazione ferroviaria di largo Falcone e Borsellino.

“I soci della cooperativa  offrono all’utenza del Comune una pluralità di servizi a tariffa agevolata – ha evidenziato l’assessore Antonello Delle Noci –, con la duplice finalità da una parte di venire incontro alle esigenze del cittadino e dall’altra di garantire condizioni di sicurezza per i giovani pesaresi. La loro è una realtà costante e concreta, quale cittadino almeno una volta non ha mai usufruito del loro servizio?... Chi ad esempio deve prendere il treno di notte, chi non può guidare…il loro è un servizio alla collettività”.

Da parte sua, il Comune di Pesaro si impegna a erogare alla cooperativa un contributo annuale di 3.852 euro.

“Io dico sempre che i tassisti sono i primi a fare accoglienza con cittadini e turisti. Con questa convenzione loro si impegnano a mantenere le tariffe basse – conclude l’assessore -, sia per residenti che per turisti... diversamente da quanto succede in altre parti d’Italia, dove le tariffe sono ben più alte”. 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa