Storie di noi: doppio appuntamento per celebrare 10 anni del Centro Antiviolenza “Parla con noi”

Storie di noi: doppio appuntamento per celebrare 10 anni  del Centro Antiviolenza “Parla con noi”

Dopo l’appuntamento del settore disabilità in età adulta è il settore donne vittime violenza di genere a festeggiare il Quarantennale della cooperativa sociale Labirinto con un doppio appuntamento

Far conoscere e mettere in evidenza ciò che ogni giorno si svolge al centro antiviolenza pesarese “Parla con Noi”: l’incontro tra operatrici e vittime, la conoscenza reciproca e il sostegno alle donne. Questo l’obiettivo di “Storie di noi: i dieci anni del Centro antiviolenza parla con Noi”, iniziativa che celebrerà il 29 e il 30 novembre, il decimo anniversario del Centro Antiviolenza “Parla Con Noi”, servizio dell’Ambito territoriale 1, gestito da Labirinto dal gennaio 2011, in collaborazione con l’associazione Percorso Donna.“Storie di noi” si divide in due momenti: “La parola ai ragazzi” e “La parola alle donne”.
 
Nell’ultimo anno e mezzo, attraverso percorsi formativi nelle scuole superiori, studentesse e studenti hanno analizzato modelli e dinamiche relazionali degli stereotipi di genere e, al termine del percorso, hanno tradotto in immagini e parole i significati esplorati.
“La parola ai ragazzi” è la mostra collettiva dei poster realizzati da studentesse e studenti. L’esposizione è interattiva: sui pannelli sono inseriti qr-code che, una volta attivati tramite fotocamera di smartphone o lettore di qr-code, approfondiscono con contenuti extra la tematica trattata dal pannello. L’esposizione sarà inaugurata dopo lo spettacolo di danze e musiche curato dagli studenti, venerdì 29 novembre alle 17.00 nel cortile di Palazzo Gradari, via Rossini 26 a Pesaro. La mostra allestita nel cortile di Palazzo Gradari sarà visibile fino a domenica 8 dicembre, l’ingresso è libero e gratuito.
 
Il giorno successivo, sabato 30 novembre, il secondo momento: “La parole alle donne”. In questa giornata le storie vissute e le parole messe a disposizione da chi ha subito violenza di genere sono state rielaborate in un racconto, così da tutelare ogni persona garantendone la privacy.
In gruppi di venti, i visitatori saranno accompagnati negli spazi sotterranei di Palazzo Gradari e seguiranno un percorso nel quale risuoneranno i racconti di chi ha subito violenza. Le letture si svolgeranno in cinque orari differenti: ore 9.30, 11.30, 16.00, 18.00 e 21.00.
L’ingresso è gratuito. Per partecipare è necessario prenotarsi e indicare l’orario preferito, inviando una mail a storiedinoi@labirinto.coop o telefonando alla segreteria di Labirinto al 0721 456415 dalle 14.00 alle 17.00.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa