Sosta blu, conclusi i lavori che riqualificano le aree

Sosta blu, conclusi i lavori che riqualificano le aree

Reginelli: «Efficienti e ben organizzati gli spazi di Aset»

Aset spa ha terminato da pochi giorni gli interventi di manutenzione e miglioramento funzionale nelle aree di sosta a pagamento presenti a Fano.
I lavori hanno riguardato il rifacimento della segnaletica orizzontale, l’adeguamento della segnaletica verticale con sostituzione di cartelli vetusti e rovinati, in alcuni casi anche la totale asfaltatura di aree particolarmente degradate.
La società ha effettuato anche numerosi interventi a sostegno della mobilità dolce, in alcune aree di sosta ha aumentato le dimensioni degli stalli e migliorato la circolazione complessiva degli autoveicoli.
In particolare in piazza Marconi sono stati installati 6 sostegni per complessivi 12 stalli riservati alle biciclette, è stato ripristinato il selciato rovinato ed è stata rivista la disposizione complessiva dell’area di sosta, dove sono stati realizzati stalli di dimensioni più adeguate alle automobili, ed è stata rivista la circolazione del parcheggio, resa più sicura e con spazi di manovra più agevoli. (Foto 1-2-3)
 
In piazza Avveduti sono stati creati 30 stalli per biciclette e 16 stalli per veicoli a due ruote. Altri 6 per le biciclette, inizialmente previsti in piazza Costa, sono stati realizzati in via Arco d’Augusto di fronte alla chiesta di San Domenico. (Foto 4-5)
 
Sempre a sostegno della mobilità dolce, Aset spa ha installato in totale 39 metri di nuovi portabiciclette nel piazzale della stazione ferroviaria e di fronte all’istituto Battisti in viale 12 Settembre. (Foto 6-7-8)
In via 24 Maggio la manutenzione straordinaria ha riguardato il ripristino sia delle ringhiere metalliche sia dei muretti perimetrali, in molti punti divelti e rotti anche a causa della sfavorevole circolazione interna che obbligava gli automobilisti a manovre complicate. Per questo motivo è stata studiata una nuova disposizione degli stalli, che ha permesso di creare un circuito circolare di transito ed eliminare il tratto cieco. Grazie anche alla maggior dimensione dei nuovi stalli, l’area di sosta è più agevole e sicura. (Foto 9-10-11)
 
Infine, l’area di sosta a pagamento in via Indipendenza è stata trasformata in area a disco orario, con durata di 2 ore, ed è stata istituita la nuova area di sosta a pagamento in via Kennedy, riqualificata da alcuni interventi preliminari: rifatta la rampa di accesso per i disabili, asfaltato l’intero piazzale. (Foto 12-13)
 
«Dallo scorso mese di luglio – conclude il presidente di Aset spa, Paolo Reginelli – è stata attivata anche a Fano la possibilità di pagare la sosta con l’utilizzo dello smartphone. Numerosi i vantaggi per gli automobilisti, che ora possono pagare solo i minuti effettivi di utilizzo del parcheggio, fatta salva la quota minima obbligatoria che per Fano è fissata a 30 minuti. Finita la ricerca di monete e del parcometro più vicino, c’è poi la possibilità di prolungare la sosta ricorrendo all’applicazione, se gli impegni durano più del previsto, senza dover tornare al parcometro».
Nel corso del 2018 sono stati erogati circa 490.500 ticket nelle aree di sosta blu a Fano. «Aset spa – conclude il presidente Reginelli – si dimostra sempre più attenta alle esigenze di tantissimi automobilisti. Aumenta infatti il numero di chi apprezza spazi di sosta efficienti e ben organizzati, che garantiscono una buona disponibilità di stalli subito fruibili. Si risparmia tempo, evitando la ricerca di un posto quasi mai disponibile nelle aree di sosta libera. Minori consumi, inoltre, e un contributo al miglioramento complessivo delle condizioni ambientali. Tanti vantaggi, dunque, a fronte di una tariffa molto contenuta».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • avis pesaro
  • labirinto
  • cna
  • confcommercio
  • amat
  • hotel alexander
  • aset
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa