Sono 4661 i nuovi iscritti a Urbino. Aumento del 9,1%

Sono 4661 i nuovi iscritti a Urbino. Aumento del 9,1%

Annunciati i dati definitivi al 31 dicembre 2019 dal Rettore Vilberto Stocchi durante il Tavolo di Consultazione

Si è tenuta ieri mattina nella Sala Tartaruga di Palazzo Passionei la seduta del Tavolo di Consultazione dell’Università di Urbino che ha visto confrontarsi i vertici dell’Ateneo con i rappresentanti delle istituzioni del territorio, del mondo produttivo, sindacale e delle associazioni di categoria. In apertura, il rettore Vilberto Stocchi ha annunciato il dato delle nuove iscrizioni che per il 2019-2020 ha raggiunto quota 4611, con un aumento del 9,1% rispetto all’anno precedente e in controtendenza rispetto al dato nazionale che vede diminuire i nuovi iscritti alle università italiane.

Un dato che per Uniurb è in crescita da diversi anni, anche grazie al costante confronto con gli stakeholders che permette di modulare al meglio un’offerta che per il prossimo anno vedrà attivati i nuovi corsi di Laurea Magistrale di Informatica Applicata (LM-18) presso il Dipartimento di Scienze Pure e Applicate (DISPeA) e di Pedagogia (LM-85) presso il Dipartimento di Studi Umanistici (DISTUM).

L’incontro ha ricevuto la soddisfazione di tutti i presenti e i diversi interventi hanno ribadito il ruolo determinante dell’Università Carlo Bo nell’economia e nella società di Urbino e del suo territorio. “Basti ricordare” ha sottolineato il Direttore Generale Alessandro Perfetto “che l’impatto economico dell’Ateneo sulla città rispetto alla popolazione, pari a quasi 100 milioni di euro annui nel suo complesso, è un record nazionale ed è diventato un caso di studio”.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa