Sanità: risultati raggiunti per le aree interne

Sanità: risultati raggiunti per le aree interne

“Esprimo grande soddisfazione per gli obiettivi conseguiti in favore dei cittadini delle aree interne nel Piano socio sanitario. La IV commissione (sanità) ha tenuto in grande considerazione gli emendamenti da me presentati, accogliendo le istanze per cui mi sono battuto sin dal primo giorno del mio insediamento in Regione

Finalmente, attraverso questi obiettivi, il Piano socio-sanitario risponde alle giuste richieste dei cittadini dell'entroterra che da tempo chiedono il potenziamento della rete emergenza-urgenza.

E' stato definitivamente ottenuto per Pergola, in qualità di area disagiata o particolarmente disagiata, la funzione di presidio ospedaliero con sede di Pronto Soccorso.

Per Cagli e Sassocorvaro, tenendo conto anche dei percorsi sanitari già avviati, è stato previsto il rafforzamento della rete di emergenza-urgenza nelle strutture sanitarie presenti mediante la presenza h 24 di personale medico dedicato in aggiunta a quello già presente nelle ambulanze medicalizzate.

La nuova organizzazione sanitaria risponde alla criticità geo-morfologica e viaria dell'entroterra pesarese risolvendo la conseguente difficoltà a raggiungere i luoghi di urgenza- emergenza.

La salute è un diritto per tutti i cittadini a prescindere dal luogo in cui abitano, dove il compito della politica è quello di garantire la pari accessibilità e la stessa qualità delle prestazioni sanitarie: ho sempre tenuto presente questo concetto e l'ho interpretato trattando con la stessa attenzione e passione i territori della costa e dell'entroterra della nostra provincia garantendone la pari dignità”.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa