Rossini in persona incontra i suoi fan al museo

Rossini in persona incontra i suoi fan al museo

Un insolito faccia a faccia fra i visitatori e il Maestro Rossini, che si racconta a Palazzo Montani Antaldi. Appuntamento sabato sera alle 21 con ‘Il giovane Gioachino’: un trentenne in abito d’epoca parlerà della sua vita, svelandone i lati meno noti fra confessioni, aneddoti e musica

di Ufficio Stampa

Esordi e trionfi, ma anche paure e non sono mancati fischi. Di questo e molto altro parlerà, faccia a faccia con i suoi visitatori, un giovane Gioachino Rossini nel corso dell’appuntamento di sabato 20 luglio alle 21. L’evento si intitola proprio “Il giovane Gioachino” ed è organizzato nell’ambito delle Soirèe Musicales al Museo Nazionale Rossini di Pesaro. Lo stesso artista, interpretato da un giovane attore, si diletterà a narrare i momenti meno conosciuti della sua vita. Chicche sugli esordi nella sua Pesaro natale e sulla sua famiglia, spesso costretta a continui spostamenti per via delle idee filo-rivoluzionarie del padre. Struggenti ricordi legati a fiaschi e trionfi: non tutti sanno, ad esempio, della disastrosa prima di un capolavoro mondiale come "Il barbiere di Siviglia”. Alti e bassi di un grande artista. Tanto che poco prima dei 40 anni, Gioachino Rossini ha un tracollo. Come un grande blackout, nella vita del Maestro, piombano paure, malattie, tensioni che verranno svelate in prima persona dallo stesso compositore. Nella speciale visita alla scoperta delle sale del Museo Nazionale Rossini non mancheranno aneddoti, letture e soprattutto musiche del celebre Genio pesarese.
 
L’appuntamento è sabato alle 21 a Palazzo Montani Antaldi, in Via Passeri 72, una serata speciale all’interno della rassegna di eventi ‘Soirèes Musicales’.
 
Per altre info è possibile visitare la Pagina Facebook ‘Museo Nazionale Rossini’, contattare il numero 0721 192 2156 (Museo Nazionale Rossini), utilizzare la mail pesaro@sistemamuseo.it oppure consultare il sito www.museonazionalerossini.it e https://italytolive.it/museo-nazionale-rossini/.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa