Rocca Costanza, Ricci: «Da due anni fondi a bilancio per la seconda uscita, ma intervento bloccato da burocrazia statale»

Rocca Costanza, Ricci: «Da due anni fondi a bilancio per la seconda uscita, ma intervento bloccato da burocrazia statale»

Il sindaco convoca incontro con i soggetti competenti per sbloccare lo stallo. E chiede uso comunale del fossato per tutto l’anno

«Rocca Costanza è uno dei simboli della città e la burocrazia statale ci sta facendo perdere un sacco di tempo», scrive Matteo Ricci su facebook. «Come noto non è di proprietà del Comune, ma è dello Stato. In questi anni siamo riusciti a valorizzarla per tante serate ed eventi importanti, passando da 6 a 36 aperture all’anno. E vorremmo utilizzarla sempre di più, incluso l’uso per tutto l’anno del fossato in erba». Tuttavia, aggiunge Ricci, «nell’ultimo anno la competenza è passata dal Demanio all’Archivio di Stato e siamo in una situazione di rallentamento di ogni decisione. Da due anni abbiamo stanziato le risorse del Comune per fare una seconda uscita, che consentirebbe una capienza maggiore del cortile. Ma Soprintendenza e Demanio (ora Archivio di Stato) si sono rimpallati le responsabilità e non ci hanno fatto spendere i soldi già stanziati. Non è possibile questa lentezza». Per questo, informa il sindaco, «abbiamo convocato un incontro chiarificatore nei prossimi giorni con tutti i soggetti competenti. Vogliamo crescere su cultura e turismo e questo bene, seppure statale, è fondamentale per lo sviluppo della città». Concetti peraltro ribaditi dal sindaco in mattinata, nel corso della presentazione di Popsophia: «Da due anni mettiamo nel bilancio risorse dei pesaresi su un bene dello Stato, per utilizzarlo il più possibile. Ma non riusciamo a spenderli per questioni burocratiche tra apparati statali. Abbiamo spostato Popsophia in piazza proprio perché non possiamo tenere la gente fuori con la capienza ridotta».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa