Ricci si chiama fuori da ruoli di governo nel Conte bis: «Resto a fare il sindaco»

Ricci si chiama fuori da ruoli di governo nel Conte bis: «Resto a fare il sindaco»

Il sindaco spegne i rumors: dovrei dimettermi e sarebbe poco rispettoso per i cittadini. Farà politica per ‘Pesaro nazionale’

Matteo Ricci non sarà uno dei sottosegretari nel Conte bis. E’ lo stesso sindaco a chiamarsi fuori, con un post su facebook. «Ringrazio chi ci ha pensato – scrive Ricci, con riferimento ai rumors delle ultime ore -, ma non andrò a ricoprire ruoli di governo e resterò a fare il sindaco. La legge rende incompatibile fare il sindaco con ruoli di governo nazionale. Dovrei dimettermi dopo pochi mesi dalla rielezione e non lo considererei serio e rispettoso nei confronti dei pesaresi». In più, aggiunge Ricci, «sarebbe lontano dalla mia idea di politica a servizio del cittadino. Continuerò ovviamente a fare politica nazionale nel mio partito e in rappresentanza dei Comuni e degli enti locali con Ali – Autonomie Locali italiane (di cui è presidente, ndr) e con l’Anci (di cui è vicepresidente, ndr). Il tutto per fare crescere sempre più Pesaro e il nostro territorio a livello nazionale». Conclude quindi con tono autoironico, rivolgendosi ai pesaresi: «Mi dispiace, ma dovrete sopportarmi ancora qui...».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa