Ricci e Belloni «battezzano» il parcheggio di via Mazza

Ricci e Belloni «battezzano» il parcheggio di via Mazza

Riqualificazione di area degradata abbellita dal murales di Tellas. Sindaco e assessore: al lavoro per altri posti auto destinati ai residenti del centro

Matteo Ricci ed Enzo Belloni «battezzano» il nuovo parcheggio di via Mazza: «Dopo la chiusura alle auto del tratto di via Passeri da piazza Lazzarini al Museo Rossini continuiamo a lavorare per recuperare parcheggi per i residenti. Su via Oberdan abbiamo già messo le strisce gialle: con questo piccolo parcheggio diamo una seconda risposta. Riqualificando un’area degradata». Peraltro abbellita dal murales «Correnti» di Tellas (dieci metri di altezza per quindici di larghezza, nell’ambito del progetto  dell’associazione Re/Ur Reperti Urbani), noto artista già autore di «Ciclico» sul molo di levante. Ma sindaco e assessore guardano avanti: «L’obiettivo è ricavare altri posti auto all’interno dell’ex San Benedetto. Anche perché, dopo l’accordo con la Regione, il Comune acquisirà l’ex lavanderia: vogliamo trasformarla come spazio culturale, prevedendo nelle zone attigue ulteriori parcheggi temporanei per i residenti».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa