Ricci: «Espulsione Frenquellucci da M5s incomprensibile»

Ricci: «Espulsione Frenquellucci da M5s incomprensibile»

Il sindaco: è come cacciare ministri Cinque Stelle perché governano con Pd, ci vuole coerenza

«L’espulsione di Frenquellucci dal M5s è incomprensibile. E’ come cacciare i ministri Cinque Stelle perché governano col Pd. Ci vuole coerenza». Lo scrive su fb il sindaco Matteo Ricci, in merito all’espulsione dell’assessore Francesca Frenquellucci dal M5s. «Davvero incredibile l’espulsione di un’attivista storica del M5s che ha portato avanti coerentemente il suo programma, che oggi è diventato parte del programma della città. Con Frenquellucci stiamo lavorando benissimo ed è grande il suo impegno. Per questo non cambierà assolutamente nulla nei rapporti con lei e con gli altri consiglieri M5s, in quella che è una collaborazione proficua e preziosa in consiglio comunale. Andiamo avanti come prima, quindi, ma spero vivamente per il Movimento che possa ascoltare le sue ragioni oggettive nel ricorso». «È davvero incomprensibile - ribadisce Ricci - come si possa espellere una militante del M5s soltanto perché collabora con il Pd. Non si può governare insieme a livello nazionale impedendo però di farlo sul piano locale, quando soprattutto si parte dai progetti e dalle azioni concrete per il bene dei cittadini», commenta Ricci.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa