Ricci: «Baia Flaminia sempre più polo di richiamo, così miglioreremo la viabilità»

Ricci: «Baia Flaminia sempre più polo di richiamo, così miglioreremo la viabilità»

Il sindaco alla presentazione di Baby Baia: manifestazione amata da famiglie e bambini. E annuncia lavori di sistemazione nella sede della circoscrizione per 170mila euro

«Con Baby Baia si è creduto fin dall’inizio nel richiamo di Baia Flaminia. Che oggi è diventata luogo di attrazione rilevante per la città sul versante della spiaggia, ma anche sul lato commerciale. Qualche anno fa non era così: l’evoluzione ha coinvolto le famiglie, che vivono l’evento con i bambini. E’ stato il segreto del successo. Grazie alla capacità di fare impresa e alla tenacia dei commercianti, in parallelo, si è consolidato il polo del food». Lo dice Matteo Ricci alla presentazione della manifestazione (che torna tutti i martedì sera dal 2 luglio al 6 agosto in piazza Europa, dalle ore 20.30; artisti di strada, danza, laboratori creativi e baby dance; ingresso gratuito). Rimarcando: «Quando i commercianti si mettono insieme, è più facile anche per il Comune sostenere e proporre iniziative. E’ un meccanismo che funziona. E adesso anche altre realtà della città stanno andando verso questa direzione. Vedi via Cavour e corso XI Settembre: ma mi auguro che anche su via Passeri o zone meno centrali si possa fare un ragionamento simile». Nel frattempo, il sindaco guarda alle azioni per migliorare la viabilità di Baia Flaminia: «La ciclabile ha dato un ottimo risultato. Stiamo cercando di mettere commercianti e ristoratori nella condizione di lavorare nel migliore dei modi, senza complicare la sosta. E realizzeremo nei prossimi mesi il nuovo parcheggio (nell’area-triangolo compresa tra via Belgrado e Lungofoglia delle Nazioni, ndr): oltre 90 posteggi gratuiti, funzionali alla piazza, al mare e alle necessità dei residenti. E le auto si fermeranno prima, senza proseguire verso la zona più delicata della Baia». Il sindaco cita anche i «170mila euro messi a bilancio per i lavori di sistemazione della circoscrizione». Nel frattempo, «non è estate senza Baby Baia», evidenzia il direttore artistico Marco Zeppa, affiancato dall’assessore Mila Della Dora, dal presidente degli albergatori Fabrizio Oliva, dal presidente del quartiere Gabriele Arduini e dai commercianti. 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa