Proseguono le attività turistiche e culturali della Città di Vallefoglia: venerdì è la volta di Colbordolo, patria di Giovanni Santi

Proseguono le attività turistiche e culturali della Città di Vallefoglia: venerdì è la volta di Colbordolo, patria di Giovanni Santi

Il Sindaco Sen. Palmiro Ucchielli e l’Assessore alla Cultura Dott. Mirco Calzolari comunicano che si stanno regolarmente svolgendo le attività turistiche e culturali programmate dalla Giunta Comunale per l’anno in corso

Dopo la serata di questa sera a Bottega, in Via Pio La Torre, con la proiezione di un film all’aperto dedicato ai più piccoli, venerdì sarà la volta di Colbordolo, in Piazza del Popolo, proprio di fronte al luogo dove sorgeva la casa di Giovanni Santi, padre di Raffaello Sanzio, illustre cittadino nato a Colbordolo tra il 1440 e il 1446, con uno spettacolo teatrale tutto dedicato a Giocchino Rossini dal titolo Petits Rouges, per chi vuole fare il figo.
E’ un racconto, sottolinea il Sindaco, semi serio, ma reale, della vita di Gioacchino Rossini; a farlo sarà lo stesso Maestro quanto, suo malgrado, si troverà di fronte una solerte e pignola impiegata. Lo spettacolo si inserisce nella collana “Fatti e Misfatti”, racconti di storie e personaggi del nostro territorio e nasce da un’idea di Fabio Brunetti, attore, regista e autore teatrale, cofondatore e componente della Compagnia Teatrale “I Fanigiulesi” che l’anno scorso, a Montefabbri, ha proposto con successo i famigerati gesti della Banda Grossi.
Tre attori sul palco, Fabio Brunetti, Simonetta Fragrassi e Stefano Brunetti che si alternano con Leonardo Panni, fisarmonicista pesarese e curatore delle musiche, scene e costumi sono invece i Alessandra Jo Giardini.
Naturalmente durante la serata dovranno essere rispettate le norme in vigore relative all’emergenza sanitaria in corso per cui il Sindaco e l’assessore si raccomandano di mantenere il distanziamento tra le persone, l’uso della mascherina e l’igienizzazione delle mani.
Con l’occasione, conclude il Sindaco, corre l’obbligo di ricordare, visto che è mercoledì e che ieri come tutti i martedì si è tenuta una seduta della Giunta Comunale, che sono stati prorogati i termini per la presentazione delle domande di partecipazione ai bandi di gara per l’affidamento della concessione del posto di ristoro, meglio conosciuto come mensa interaziendale, nella zona industriale di Talacchio e del bar “Ciao 2000” sito in località Montecchio, in Piazza Falcone & Borsellino. La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è stata posticipata alle ore 12,00 di lunedì 27 luglio 2020 e si è resa necessaria per apportare una integrazione al contratto inerente la previsione della clausola di recesso consentito all’aggiudicatario per causa di forza maggiore.  

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa