Progetto giovani conducenti: approvata la seconda graduatoria dall’albo autotrasporto

Progetto giovani conducenti: approvata la seconda graduatoria dall’albo autotrasporto

2.200 nuovi autisti in arrivo per camion supersicuri

Dopo quasi un anno di attesa, comunica Gilberto Gasparoni segretario di Confartigianato Trasporti Marche finalmente è stata pubblicata la seconda ed ultima graduatoria dei giovani ammessi al progetto Giovani conducenti di TIR, un progetto partito nell’aprile scorso.  L’avvio al percorso di formazione avverrà sulla base dell’ordine di graduatoria fino ad esaurimento delle risorse finanziarie disponibili. 

Confartigianato Trasporti informa che con decreto n. 5 del 20 febbraio 2018 è stata approvata la seconda graduatoria del “Progetto giovani conducenti” che annovera tutti i candidati risultati idonei all’ammissione al percorso formativo oltre 1.700 che si aggiungono agli altri 500 usciti con la graduatoria del settembre scorso consentendo quindi a 2.202 giovani dai 18 ai 29 anni di conseguire le patenti superiori di categorie CE, necessarie per condurre automezzi adibiti al trasporto di merci di peso superiore a 3,5 tonn fino ai veicoli della massima portata e cioè i famosi TIR di 44 tonn dotati delle ultime tecnologie e sistemi di sicurezza ultramoderni.

A breve, sottolinea Gasparoni di Confartigianato Trasporti Marche,  i giovani saranno personalmente contattati via mail dall’Albo Nazionale Autotrasportatori (all’indirizzo da loro fornito, ovvero possono consultare sul sito www.mit.gov.it e/o sul sito www.giovaniconducenti.it la loro posizione) affinché possano, entro un termine stabilito, confermare la loro adesione e la loro disponibilità alla frequentazione dei corsi presso l’autoscuola autorizzata che sarà loro indicata e più vicina alla loro residenza. 

Per qualsiasi informazione, i giovani potranno scrivere anche all’apposita casella  mail  formazione.albo@mit.gov.it . Confartigianato ricorda che in proposito il Comitato per l’Albo degli Autotrasportatori aveva inizialmente stanziato 1 ml€ aumentando, per l’elevata partecipazione di giovani, lo stanziamento ad oltre 3ml€ per favorire il sostegno a tutti i 2.200 giovani ammessi  in graduatoria (su un totale di 2.500 domande presentate), che potranno conseguire le patenti superiori, compresa la CQC sostenendo un costo pari al 20% di quanto sarebbe costato normalmente. Anche i giovani marchigiani partecipanti al bando saranno ammessi ed i corsi si terranno presso le autoscuole di guida della regione che hanno richiesto di convenzionarsi al progetto. I giovani autisti, una volta patentati dovranno svolgere un tirocinio presso le aziende di autotrasporto che in questo modo potranno trovare autisti qualificati che in questo momento sono ricercatissimi nel settore.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa