Pro loco, associazioni di categoria e Provincia uniscono le forze per promuovere eccellenze ed eventi

Pro loco, associazioni di categoria e Provincia uniscono le forze per promuovere eccellenze ed eventi

Bartocetti: "Per la prima volta siamo riusciti a mettere insieme, attorno ad un tavolo, tanti soggetti che si occupano della valorizzazione del territorio"

di Ufficio Stampa

Promuovere il territorio a 360 gradi, attraverso un lavoro di squadra che veda unite Pro loco, associazioni di categoria e istituzioni per dar vita a strumenti condivisi, capaci di valorizzare in particolar modo le eccellenze enogastronomiche, artigianali, ambientali e gli eventi che si snodano nel corso dell’anno: è l’obiettivo del Comitato provinciale delle Pro loco, guidato da Damiano Bartocetti, che insieme al vice presidente Francesco Gulini e alla segretaria Laura Silvestroni ha incontrato il presidente della Provincia Giuseppe Paolini ed i rappresentanti di Confesercenti, Confcommercio, Coldiretti, Confartigianato, Cna, Copagri.  
“Oggi, per il settore turistico – ha detto Bartocetti – le Pro loco possono essere considerate dei piccoli motori che organizzano eventi e manifestazioni ed è grazie anche al loro operato che il turismo vive e prospera tutto l’anno. Tuttavia, per un’azione più incisiva, è necessaria una forte collaborazione con associazioni di categoria, enti pubblici e privati. Un lavoro di rete fa sì che tutti gli attori coinvolti parlino lo stesso linguaggio, utilizzino lo stesso materiale, portando a risultati migliori”. Bartocetti ha quindi evidenziato l’esigenza di realizzare due strumenti di promozione: una cartina turistica del territorio, implementando il pieghevole “Destinazione vacanze” realizzato qualche anno fa dalla Provincia ed una brochure/guida turistica che valorizzi tutti i comuni del territorio provinciale nelle loro eccellenze e manifestazioni, così da offrire al turista una visione d’insieme del territorio.
Il presidente della Provincia Giuseppe Paolini ha assicurato la collaborazione dell’Amministrazione provinciale attraverso l’Ufficio Comunicazione istituzionale e l’Ufficio Stampa, così come le associazioni presenti hanno evidenziato la volontà di partecipare al progetto, plaudendo all’iniziativa del Comitato provinciale delle Pro loco. Come deciso nella riunione, a breve verrà creato un “tavolo tecnico permanente”, con riunioni periodiche per mettere a punto le varie strategie di promozione. Il progetto verrà allargato a tutte le associazioni che, non essendo riuscite a partecipare all’incontro, desiderano entrarne a far parte. 
 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa