Pica, Ricci scrive a Regione e Di Maio: «Aprire subito tavolo nazionale anticrisi»

Pica, Ricci scrive a Regione e Di Maio: «Aprire subito tavolo nazionale anticrisi»

Il sindaco sulla chiusura dello stabilimento: Terreal si rimangia accordi, ma lotteremo con lavoratori

«Brutta doccia fredda sulla Pica», dice Matteo Ricci. «Oggi i nuovi proprietari della storica azienda di Pesaro (il gruppo Terreal, ndr) – scrive il sindaco su facebook - hanno comunicato ai sindacati la chiusura dello stabilimento di Pesaro. I 60 dipendenti rimasti andrebbero in mobilità e l’attività cesserebbe». Ma «nel momento dell’acquisizione – ricorda Ricci - la Terreal aveva garantito continuità produttiva ai proprietari storici, ai lavoratori e alla città. Oggi si sono rimangiati tutto». Ricci sarà domani con i lavoratori che sciopereranno davanti allo stabilimento. Nel frattempo rende noto che «in accordo con i sindacati, stiamo scrivendo alla Regione e al ministro Luigi Di Maio per aprire immediatamente un tavolo nazionale anticrisi con il gruppo Terreal». «Brutta notizia», rimarca, «ma lotteremo con i lavoratori per salvare un marchio storico e i loro posti di lavoro».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa