Pesaro firma il manifesto della comunicazione non ostile

Pesaro firma il manifesto della comunicazione non ostile

La città tra gli oltre 300 comuni che hanno aderito al progetto di sensibilizzazione ed educazione contro l’ostilità delle parole online e offline

Sempre attento alle tematiche legate alla comunicazione, il Comune di Pesaro ha appena sottoscritto il Manifesto della comunicazione non ostile: la ‘carta’ messa a punto dall’associazione non profit Parole O-Stili che sintetizza i dieci principi essenziali per migliorare lo stile e il comportamento di chi sta in rete, e non solo. 
 
L’adozione del Manifesto con una delibera di Giunta Comunale rappresenta un 'piccolo' atto di civiltà ma carico di valore visto che sempre più nell’era attuale 'si è ciò che si comunica' (articolo 2 del Manifesto); è bene ricordare che le parole sono importanti, hanno conseguenze (articolo 6 del Manifesto) e hanno il potere enorme di essere un ponte o, al contrario, motivo di scontro e violenza. Instaurare un dialogo ‘non ostile’ è quindi il primo vero presupposto per la partecipazione civica. Con la sua adesione Pesaro è in buona compagnia: nel sito ufficiale www.paroleostili.it sono consultabili gli oltre 300 comuni italiani che hanno adottato ufficialmente il decalogo di Parole O_Stili. 
 
Ecco i 10 punti del Manifesto che è stato declinato per diversi ambiti (politica, pubblica amministrazione, aziende, infanzia, sport, scienza e inclusione): 
 
1.Virtuale è reale  
2.Si è ciò che si comunica  
3.Le parole danno forma al pensiero  
4.Prima di parlare bisogna ascoltare  
5. Le parole sono un ponte 
6. Le parole hanno conseguenze  
7. Condividere è una responsabilità  
8. Le idee si possono discutere. Le persone si devono rispettare  
9. Gli insulti non sono argomenti  
10. Anche il silenzio comunica  
 
Nato nel 2016, Parole O_Stili è un progetto di sensibilizzazione ed educazione contro l’ostilità delle parole online e offline che si pone l’obiettivo di ridurre, arginare e combattere le pratiche e i linguaggi negativi. La prima edizione di Parole O_Stili si è svolta nel 2017; in quell’occasione è stato presentato e firmato il Manifesto della comunicazione non ostile.  

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa