Pesaro, atti di vandalismo in zona litoranea retrostante il porto

Pesaro, atti di vandalismo in zona litoranea retrostante il porto

Contenitori per rifiuti divelti, rifiuti disseminati fra cui pericolosi cocci di vetro di bevande alcoliche

di Guardia Costiera

Accertamenti condotti dal personale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Pesaro alle prime ore del mattino del 18 aprile hanno riservato una “sgradita” sorpresa.
La camminata retrostante la parte di levante del porto, a ridosso della spiaggia del litorale sud pesarese, è stata presa di mira da atti vandalici: i contenitori cilindrici neri per riporre i rifiuti sono stati divelti e fatti rotolare nel vicino piazzale e sono stati disseminati rifiuti, fra cui pericolosi cocci di vetro di bevande alcoliche prima consumate e poi intenzionalmente rotte. Anche in direzione del Viale Trieste contenitori per i rifiuti divelti.
“Non è la prima volta che sono stati rinvenuti segni di comportamenti poco virtuosi, consumati in ore notturne, ma questa volta è stato oltrepassato il limite del civile ed ordinato utilizzo delle aree” afferma il Comandante della Capitaneria di Porto di Pesaro, rimarcando ancora che “certe azioni sono incomprensibili e intollerabili”.
In considerazione dei segni presenti in zona, non è escluso che qualcuno abbia voluto festeggiare la fine della Pasquetta “alzando” non soltanto il gomito, ma anche l’ingegno.
 
 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa