Pesaro, “Ci sto? Affare fatica!”, presentato questa mattina il progetto estivo che punta a coinvolgere i giovani nella cura e la bellezza del territorio

Pesaro, “Ci sto? Affare fatica!”, presentato questa mattina il progetto estivo che punta a coinvolgere i giovani nella cura e la bellezza del territorio

Sono aperte da lunedì 20 luglio le iscrizioni per i ragazzi, dai 16 ai 21 anni, che con la guida di giovani tutor saranno impegnati in azioni di cittadinanza attiva per la cura e valorizzazione di beni e spazi pubblici. Anche i comuni di Pesaro, Pergola, Fossombrone e Fano sono tra i 14 comuni marchigiani che hanno aderito al progetto, di durata biennale, finanziato dalla Regione e coordinato dal CSV Marche

L'iniziativa è stata presentata questa mattina a Pesaro, in piazza Mosca da Tomas Nobili, presidente Delegazione provinciale CSV di Pesaro e Urbino e Valeria Bochi, coordinatrice progetto per le province di Pesaro e Ancona. Presenti anche i sindaci di Pesaro,Pergola e Fossombrone, collaboratori e tutor  dei ragazzi.
 
L'iniziativa, finanziata dalla Regione Marche e coordinata dal Csv Marche (Centro servizi per il volontariato), segue il progetto nazionale avviato lo scorso anno dalla cooperativa sociale Adelante onlus su diverse zone del Veneto e finanziato da Fondazione Cariverona.
Gli altri comuni coinvolti nella nostra regione sono Ancona, Osimo, Jesi,Porto San Giorgio, Fermo, Ascoli, San Benedetto, Recanati, Macerata, Camerino.
 
"Sono molto soddisfatto di poter presentare questo progetto che il CSV Marche ha seguito con particolare cura e che ha sviluppato anche nel territorio di Pesaro e Urbino - ha sottolineato Tomas Nobili-credo possa essere un modo utileper occupare il periodo estivoe nello stesso tempo fare esperienza di cittadinanza attiva.Lo scopo di questo progetto, è anche quello di raccontare ai giovani che per ottenere dei risultati, a volte occorre faticare. Queste attività si svolgeranno nei parchi e nel centro storico, quindi luoghi che loro frequentano quotidianamente".
 
I ragazzi saranno impegnati dal lunedì al venerdì con orario 8.30-12.30 e svolgeranno diverse mansioni. A Pesaro si occuperanno della tinteggiatura delle panchine e raccolta di cartacce presso il parco di via Pergolesi/via Frescobaldi, della tinteggiatura del muretto, panchine e muri imbrattati nel Parco di via Luca della Robbia, della sistemazione dell'area bosco con raccolta cartacce e scarti verdi del taglio siepe nel Parco Miralfiore. Mentre nel centro storico e nel parco del Monumento alla Resistenza saranno occupati nella pulizia della pavimentazione dalle foglie e raccolta di cartacce, mozziconi di sigarette a altri rifiuti anche nelle vie limitrofe a Piazzetta Mosca.
A Pergola, nel centro storico, via Don Monzoni, via Kennedy e Parco Mercatale raccoglieranno spazzatura ed erbacce e puliranno muri e panchine. Mentre altre squadre opereranno al parco dell'Istituto Comprensivo "Binotti" per la pulizia delle foglie.
In queste ore si stanno inoltre definendo le attività che i partecipanti andranno a svolgere nei territori di Fossombrone e Fano.
 
Le iscrizioni sono apertesul sito www.cistoaffarefatica.it.
Ogni giovane potrà scegliere di partecipare per una o più settimane, quindi, in base alle adesioni pervenute, verranno formate squadre composte ognuna da 10 giovani.
 
Le attività prenderanno il via lunedì 3 agosto (proseguendo nelle settimane del24/08 e, in base ai numeri, anche del 31/08).
A ogni squadra verrà assegnato un giovane tutor e un handyman, un volontario adulto con competenze artigianali, che saranno impegnati a moduli settimanali (una o più settimane a scelta)affrontando insieme le mansioni assegnate, che si svolgeranno prevalentemente all'aria aperta e nel rispetto delle misure per la sicurezza sanitaria (mascherine, distanziamento, igienizzazione mani, sanificazione oggetti e spazi...), in ottemperanza alle Linee guida per la gestione in sicurezza di attività per bambini e adolescenti emanate dal Dipartimento politiche per la famiglia.
 
Al termine di ogni settimana, come riconoscimento all'impegno profuso, a ciascun ragazzo/a partecipante saranno consegnati in omaggio dei “buoni fatica” del valore di € 50,00, spendibili in abbigliamento, spese alimentari, libri scolastici e di lettura, sport e tempo libero, materiale informatico negli esercizi commerciali convenzionati col progetto.
 
Con una proposta originale per il giovanissimo target, il percorso racchiude in sé più temi: lo scambio intergenerazionale; il valore della fatica profusa e il suo riconoscimento; un investimento educativo sul tempo estivo; la dimensione del gruppo, con attività importanti, che mettono al centro le relazioni tra pari, affiancati da adulti; la cura e la tutela dei beni comuni, educando le giovani generazioni a un processo virtuoso di custodia del proprio territorio, fornendo loro l'occasione di sentirsene responsabili. Lo scopo insomma è quello di riempire di significato l'estate dei ragazzi, e questa esperienza sarà via via raccontata attraverso la pagina fb facebook.com/cistoaffarefatica e il profilo Instagram.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa