Partite le prime querele agli odiatori seriali, Vimini: «Si è superato il limite da tempo per gli attacchi alla dignità delle persone»

Partite le prime querele agli odiatori seriali, Vimini: «Si è superato il limite da tempo per gli attacchi alla dignità delle persone»

Coerentemente con quanto annunciato nei giorni scorsi, l’amministrazione comunale ha dato mandato all’ufficio legale di procedere con le prime tre querele nei confronti di soggetti ritenuti protagonisti di atti ingiuriosi e diffamatori

«Riteniamo da tempo superato il limite sia per quanto riguarda gli attacchi alla dignità delle persone, sia per il concorso ad alimentare un clima d’odio pericoloso per tutta la comunità - così il vice sindaco Daniele Vimini -. L’azione di monitoraggio e denuncia, rivolta in questa prima fase particolarmente a interventi su pagine e gruppi Facebook, comprenderà anche il vaglio di interviste e interventi a mezzo stampa. Resta confermata la volontà di devolvere al fondo di solidarietà del Comune di Pesaro per le famiglie in difficoltà gli eventuali risarcimenti ottenuti».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa