Palmiro Ucchielli riconfermato alla guida dell'Unione più grande delle Marche

Palmiro Ucchielli riconfermato alla guida dell'Unione più grande delle Marche

Nella seduta del consiglio, tenutasi nella serata di ieri, per il rinnovo a seguito dell’ultima tornata delle consultazioni elettorali amministrative ed europee, sono state approvate le linee programmatiche di governo dell’Unione dei Comuni Pian del Bruscolo della nuova legislatura

L’Unione Ente Locale di diritto pubblico della Regione Marche, è stato costituito il 20 gennaio 2003, ha una popolazione di 130.682 abitanti, una superficie di 258,73 km2 ed un bacino operativo di 16.700 imprese.
Attualmente è composta dai comuni di Gabicce Mare, Gradara, Mombaroccio, Pesaro, Tavullia e Vallefoglia, costituendo la più grande Unione delle Marche.

Il bilancio complessivo dell’Unione ad oggi è di € 12.380.507,29, relativo principalmente allo svolgimento delle funzioni e servizi associati conferiti all’Ente Unione quali:
- servizio di Polizia Locale;
- servizio dei sistemi Informatici Statistici;
- coordinamento Protezione Civile;
- gestione servizi educativi dedicati alla prima infanzia (autorizzato per 120 posti bambino / 0 – 3 anni);
- gestione servizio di sistema bibliotecario in rete;
– gestione del patrimonio di proprietà dell’ente;
– gestione in concessione della piscina intercomunale Pian del Bruscolo;
– gestione scuola media Pian del Bruscolo;
– gestione associata impianti sportivi di proprietà;
– sportello unico per le attività produttive/attività economiche e Polizia Amministrativa;
– centro per lo sportello informa-giovani;
– ufficio Europa;
– centro per le famiglie.

Inoltre attraverso l’Ambito Territoriale Sociale, gestisce ed esercita in maniera associata, anche la programmazione, la progettazione e l’implementazione del sistema di welfare sociale territoriale ed eroga le relative prestazioni ai cittadini.
Da tempo l'Unione Pian del Bruscolo si fa portatrice delle istanze dei comuni aderenti rispetto alla necessità di fornire servizi di qualità a supporto dei cittadini che vivono e lavorano nel territorio dell'Unione e delle imprese presenti.
A tal proposito e con l’obiettivo di favorire sempre più l’occupazione nel territorio è stato costituito, con il ruolo importante della Regione Marche, il tavolo tecnico permanente in materia di formazione professionale e lavoro, che opera in sinergia con il centro per l’impiego di Pesaro e il Punto Informativo Lavoro di Morciola, nel quale sono disponibili 5 laboratori per la programmazione professionale.
L’obiettivo principale è quello di rafforzare le attività di analisi dei fabbisogni del territorio, di individuazione delle esigenze di mercato per predisporre l’elaborazione dei bandi/progetti finalizzati all’erogazione di finanziamenti, per favorire la collocazione delle persone nel mondo del lavoro, anche in collaborazione con lo sportello unico delle attività produttive, strumento fondamentale per ritornare alla piena occupazione.
Inoltre specificatamente in materia di mobilità, in collaborazione con le altre Istituzioni interessate, si ricorda il riconoscimento della valenza nazionale di alcune strade del nostro territorio, fra le quali la strada provinciale 3 bis “Fogliense” (tratto
da Montecchio a Lunano), la strada provinciale 30 “Montelabbatese” (dall’incrocio via Solferino/via G.D’Arezzo a Pesaro all’innesto con la strada statale 423 nei pressi di Morciola), che ha determinato e determinerà una serie di investimenti e la garanzia di risorse certe, con lo scopo di dare risposte ai cittadini ed innalzare gli standard di sicurezza delle nostre strade.
L’Unione Pian del Bruscolo è promotore e membro attivo del “Contratto di fiume”, per i territori del bacino idrografico del fiume Foglia che realizza azioni condivise e integrate di governo del sistema fluviale con l’obiettivo di tutelare la risorsa idrica, per complessivi € 30.000.000,00, per prevenire il rischio, valorizzare le risorse ambientali e i beni del patrimonio storico-culturale collegato agli ambiti fluviali, migliorare e favorire la corretta fruizione del fiume da parte della collettività.

Ucchielli afferma che i livelli di qualità ed efficienza che sono stati raggiunti e si sono consolidati negli anni rappresentano uno standard di qualità, che deve orientare tutta l’azione di governo ad individuare innovativi percorsi di empowerment dei servizi di welfare locale.
Le linee programmatiche dell’attuale legislatura hanno come obiettivo prioritario l’associazionismo intercomunale, quale forma istituzionale che permette di migliorare la produttività gestionale dei singoli comuni associati e sviluppare sempre più in maniera proficua funzioni e servizi raggiungendo risultati di qualità e di economie di scala. Per questo motivo è necessario ragionare ed agire come un’unica realtà.
Nella stessa seduta, oltre alla convalida degli eletti, è stato riconfermato Presidente della più grande Unione delle Marche il Sen. Palmiro Ucchielli e sono stati eletti i nuovi componenti della Giunta Esecutiva:
Mirko Baronciani - Vice Presidente dell’Unione con deleghe all’ambiente – istruzione– viabilità – mobilità – trasporti – conservazione e tutela del paesaggi e Assessore del Comune di Tavullia;
Antonello Delle Noci Assessore con deleghe al Bilancio – beni – patrimonio – biblioteche – energia – giovani – informatica – statistica, nonchè Assessore del comune di Pesaro;
Filippo Gasperi Assessore con deleghe ai fondi europei – cultura – sport – beni culturali – rocche e castelli, anche Sindaco del comune di Gradara;
Emanuele Petrucci Assessore con deleghe alle opere pubbliche e pianificazione territoriale e Sindaco del Comune di Mombaroccio;
Aroldo Tagliabracci Assessore con deleghe al turismo – politiche sociali e sanitarie – immigrazione – protezione civile nonchè Assessore del Comune di Gabicce Mare;

La carica di Presidente del consiglio dell’Unione è ricoperta a seguito di nomina consiliare dal consigliere Carlo Rossi.
Ucchielli ringrazia per la fiducia rinnovata alla guida dell’Unione più grande delle Marche, che vanta un distretto produttivo importante, sottolineando la necessita che gli organi di governo eletti lavorino insieme nell’esclusivo interesse dei cittadini per il bene di tutta la nostra comunità.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa