Mercoledì 4 dicembre al Rossini Bistrot di Via Passeri va in scena lo spettacolo del Gusto Sardo

Mercoledì 4 dicembre al Rossini Bistrot di Via Passeri va in scena lo spettacolo del Gusto Sardo

L’evento “Sogno di una notte di inizio inverno, la Cucina Sarda” metterà in tavola alcuni classici della cucina sarda, interpretati da Chef Cesare Gasparri, abbinati ai Vini della Cantina Su’Entu di Sanluri, in Sardegna. L’evento è curato in collaborazione con la Giornalista Eno-Gastronomica e Sommelier Roberta Ridolfi

Gli antichi, che hanno abitato la Sardegna, nelle varie fasi storiche e che hanno lasciato loro tracce nella tradizione della Sardegna del presente, dicevano che la Marmilla, una porzione di terra, o subregione nel Centro Sud della Sardegna, avesse delle pendenze collinari, così armoniose e soavi da ricordare il seno femminile. E’ qui, in Marmilla che la Cantina Sù Entu coltiva i propri vigneti, che generosamente regalano vini di eccellente qualità, franchi, complessi e di ottima struttura. La Cantina è stata presa in mano da Salvatore Pilloni che, insieme ai suoi tre giovani figli, nel 2009 ha impiantato i primi vigneti, recuperando una tradizione storica che aveva caratterizzato i suoi avi.

Nel 2012 la prima vendemmia e l’anno successivo la messa in commercio delle prime etichette, subito giudicate dagli addetti ai lavori di grande identità e finezza. Del resto la Sardegna, specialmente in questa zona, gode di un benefico clima mediterraneo con estati calde poco piovose ed inverni miti che uniti alla classica brezza che spira in queste colline, mantiene le uve in buona salute, asciugandone l’umidità, lasciata dall’effetto dell’escursione termica. Il resto che rende questi unici lo fa il terreno povero, composto da calcare ed argilla, ideale per lo sviluppo della vite.

L’occasione per degustare alcune etichette di questa Cantina, abbinate alla creatività ed esperienza di Chef Cesare Gasparri, patron del Rossini Bistrot, è fissata per mercoledì 4 dicembre al già citato Ristorante di Via Passeri, nel cuore storico della città di Rossini. Lo Chef, attingendo da alcune ricette tipiche delle cucina Sarda, proporrà ai convenuti un viaggio nei sapori e nei profumi tipici di questa isola generosa, ricca di fitta   vegetazione, abbracciata stretta dal mare ed accarezzata dal cielo. I piatti della tradizione Sarda si distinguono per i sapori decisi, i profumi intensi che permettono, chiudendo gli occhi, di immaginare la straordinaria, selvaggia bellezza del suo paesaggio unico.

Come in una grande tavola pittorica, si sono giustapposte sensazioni gusto-olfattive, tentando di coglierne le sfumature più sottili degli ingredienti, i profumi più marcati nel vino, nel tentativo di realizzare una cena caratterizzata dall’armonia e dall’equilibrio. Il menù della serata “ Sogno di una notte di inizio inverno, la Cucina Sarda”, realizzata in collaborazione con la giornalista eno-gastronomica e Sommelier Roberta Ridolfi, sarà il seguente: Pane carasau, bottarga e limone; Insalata di polpo, ceci e sedano in abbinamento a Vermentino di Sardegna DOC”Su’imare” 2018  – Suù Entu. Seguirà : Fregula vongole e finocchietto selvatico: Maialino arrosto con la sua salsa abbinato a Bovale Marmilla IGT 2017– Sù Entu. Chiuderanno:  Seadas e pardulas, abbinati a Passito Su’Luci- Sù Entu.

I vini di Sù Entu sono stati forniti da Redivino di Gianmatteo Grossi, Tavullia. Per informazioni: prenotazioni@rossinibistrot.it 07211861143

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa