Mareggiate, stimati danni nel Comune di Fano per 338.000 euro

Mareggiate, stimati danni nel Comune di Fano  per 338.000 euro

Inviata alla Regione Marche la ricognizione degli interventi per la richiesta dello stato d’emergenza

Il Comune di Fano ha inviato oggi alla Regione Marche i dati raccolti dalla ricognizione danni effettuata in seguito alle mareggiate del 12 e 13 novembre scorso.

Le segnalazioni di privati cittadini, nella maggior parte dei casi titolari di stabilimenti balneari, sono stati in totale 29 per un ammontare complessivo di 308.750 € e riguardano il ripristino delle strutture e delle infrastrutture danneggiate e i danni subiti dalle attività economiche e produttive.

Per quanto riguarda invece le infrastrutture pubbliche, come ad esempio la Passeggiata del Lisippo che ha subito la rottura parziale di una panchina e di una paratia e vari arredi urbani, la ricognizione ha portato a stimare la somma di 30.000 euro.

La Regione Marche, raccolte tutte le segnalazioni da parte dei comuni interessati, provvederà all’invio dei dati al Ministero per la richiesta dello stato d’emergenza.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa