Marche, cinema e film tv in arrivo 1 milione e 200mila euro per le produzioni che promuoveranno la regione

Marche, cinema e film tv in arrivo 1 milione e 200mila euro   per le produzioni che promuoveranno la regione

Soddisfazione di CNA Cinema e Audiovisivo delle Marche. “Provvedimento atteso da tante piccole imprese del settore”

Dopo lunga attesa è stato finalmente stato pubblicato il Bando Regionale per la filiera del cinema e dell’audiovisivo a sostegno delle imprese per lo sviluppo e la promozione del suo territorio. Ne dà notizia CNA Cinema-Audiovisivo delle Marche.
 
“Si tratta di fondi del POR (Programma Operativo Regionale), del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale a lungo attesi dal settore della produzione cinematografica e delle videoproduzioni – dice il responsabile di CNA Cinema e Audiovisivo  Marche, Claudio Salvi - che potranno finalmente favorire la realizzazione di progetti firmati da giovani autori”.

Il bando è rivolto a favore di piccole e medie imprese della cine-video produzione che presenteranno progetti (soggetti, sceneggiature, etc.) per film, documentari, docufilm e opere dell’audiovisivo che promuovano in qualche modo il territorio e la Regione Marche.
 
A tal proposito la Regione ha stanziato 1 milione e 200mila euro. Di questi 432mila per l’anno 2019 e 768mila per il 2020. Sono previsti fino a 300mila euro per film e serie tv, fino a 40mila euro per documentari e cortometraggi e fino a 50mila per Format. Finanziamenti che serviranno alle piccole e medie imprese per lo sviluppo e la promozione del territorio e del suo patrimonio identitario culturale e turistico attraverso opere cine audiovisive, ai sensi dell’Asse 3, OS 8, Azione 8.1 del POR MARCHE FESR 2014-2020.
 
“Si tratta di misure utili per il settore degli audiovisivi – dice il regista Henry Secchiaroli del direttivo di CNA Cinema Marche – perché hanno come finalità quello di valorizzare e diffondere la ricchezza culturale locale attraverso l’utilizzo del mezzo cinematografico e televisivo.  Nel contempo si promuove il territorio provinciale e regionale anche attraverso la crescita delle risorse tecniche ed artistiche locali in un’ottica di interscambio professionale. Favorire la formazione e la specializzazione delle risorse professionali tecniche e artistiche operanti sul territorio, può renderle infatti più competitive a livello nazionale e internazionale”.
 
Per CNA Cinema Marche occorre infine sostenere anche la programmazione cinematografica decentrata nelle sale con particolare attenzione alla produzione di qualità.

Come CNA Cinema e Audiovisivo Marche siamo a disposizione per tutte quelle imprese che vorranno avere maggiori delucidazioni relativamente a modalità, requisiti e termini per la partecipazione al bando. Per informazioni: cnacinemamarche@gmail.com

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa