Lo sapevi che...? La vera storia della Nazionale di bob della Giamaica

Lo sapevi che...? La vera storia della Nazionale di bob della Giamaica

La rubrica radiofonica di Alberto Donati "sbarca" anche sul nostro quotidiano on line!

di Alberto Donati

"Cool runnings" o meglio "4 sotto zero" è un film del 1993, ispirato ad una storia vera: la storia della Nazionale di bob giamaicano che partecipa alle Olimpiadi invernali di Calgary 1988.

E' il racconto di 4 ragazzi: un pilota di go kart a spinta  e 3 velocisti dei 100 metri; proprio questi 3 atleti durante una gara di qualificazione alle Olimpiadi inciampano tra di loro ed arrivano ultimi tutti e 3 ; Derice Bennok trova una vecchia foto di suo padre (medaglia d'oro nei 100 mt) con un grande bobbista americano di nome Irv; subito gli viene la strepitosa idea di formare la prima squadra di bob giamaicano, cercò in tutti i modi di convincere l'amico del padre ad insegnarli questo sport . Dopo varie vicissitudini accetta e così Derice, Sanka, Junior e Yul formano la prima squadra di bob giamaicano.

I 4 ragazzi si procurano un bob e iniziano gli allenamenti , dopo tante ma tante difficoltà si vedono i primi progressi , grazie anche all'esperienza di Irv che con il tempo si affeziona ai ragazzi e diventerà anche un loro grande amico. Nonostante il disprezzo nei loro confronti da parte di tutte le altre nazioni partecipanti , riescono a qualificarsi per i Giochi Olimpici invernali di Calgary.

Le prime uscite sono disastrose , però loro se ne fregano di tutti, tanto che i giorni seguenti si lasciano andare in tutto il loro folklore giamaicano, liberi da ogni tensione, sfoggiando canzoni, cappellini e tutto ciò che potesse ricordare l'isola. Proprio grazie a questa spensieratezza riescono a piazzarsi ottavi e a guadagnarsi il rispetto e l'ammirazione di tutti.
In Canada ormai è scoppiata la febbre giamaicana e proprio quando tutto il mondo fa il tifo per loro, a causa di un guasto tecnico hanno un brutto incidente che li costringe a fermarsi a pochi metri dal traguardo, però la voglia di oltrepassare quella linea è tanta, così si alzano e prendono il bob sulle spalle e lo portano fino al traguardo accompagnati dall'applauso di tutto il pubblico ma anche di tutte le altre squadre.

Con questa perla musicale, arrivederci alla prossima settimana....

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa