Leo Club Pesaro: Donazione di tablet per l'ospedale di Pesaro

Leo Club Pesaro: Donazione di tablet per l'ospedale di Pesaro

"Siamo il Leo Club Pesaro, club formato da giovani ragazzi che si impegnano ogni anno a creare eventi di beneficenza per la nostra città. Siamo venuti a conoscenza della mancanza di mezzi per far comunicare ed incontrare virtualmente i pazienti ricoverati negli ospedali di Pesaro con i loro familiari, e dal 2 Aprile ci siamo impegnati a raccogliere vecchi e nuovi tablet tramite social network (Facebook ed Instagram)"

Grazie all’aiuto dei nostri post sui social e di un serrato passaparola siamo, per ora, riusciti a raccogliere 9 tablet tra nuovi ed usati, donati gentilmente da nostri concittadini pesaresi, o addirittura da nazioni estere (Germania).
 
Anche il Lions Club Pesaro Host ha risposto alla richiesta comprando e donando altri 10 tablet completamente nuovi, arrivando in totale ad avere 19 tablet a disposizione per l’ospedale.
                                                                                             
In data 7/04/20, insieme ai nostri amici Lions Club Pesaro Host, 15 tablet ( 5 del Leo Club Pesaro e 10 dal Lions Club Pesaro Host ) sono stati consegnati al reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale di Muraglia (“foto 2” ) ( vedi foto : da destra : 1 Attilio Della Santina, Presidente Lions Club Pesaro Host, 2 dottoressa ospedale muraglia, 3 dottoressa ospedale muraglia, 3 Francesco Barchiesi, direttore reparto malattie infettive ospedale muraglia, 4 Francesco Rossi, Presidente Leo Club Pesaro) ed altri 4 saranno donati prossima settimana al reparto di Medicina dell’ospedale San Salvatore di Pesaro.
 
Il club continuerà a cercare altri tablet seguendo lo stesso format seguito fino ad ora sui social, augurandosi di poter dare il proprio aiuto anche in questo momento difficle che stiamo attraversando.
 
Un ringraziamento dovuto a Francesco Barchiesi, direttore reparto malattie infettive dell’ ospedale muraglia, ad Attilio Della Santina, Presidente Lions Club Pesaro Host e naturalmente a tutte quelle persone che hanno gentilmente donato i propri tablet.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa