La Befana sempre più internazionale: presenze da tutta Europa

La Befana sempre più internazionale: presenze da tutta Europa

Successo di presenze: migliaia di visitatori e oltre 400 camper

Grande successo per la Befana di Urbania che vola via tra due ali di folla festanti, a sancire un altro grande successo di questa manifestazione che si conferma il punto di riferimento nazionale per i festeggiamenti raggiunti.
Nei tre giorni della manifestazione si conta siano transitati da Urbania oltre mille camper, con 400 di essi che hanno sostato nelle aree camper urbaniesi. Il conto delle presenze invece è ancora in corso ma vista la grandissima affluenza si potrebbe pensare ad un anno record per la Befana di Urbania.
Tra i tanti turisti e visitatori si registrano sempre più stranieri: quest'anno anche numerose famiglie provenienti dall'estero (Austria, Germania e Spagna soprattuto) che hanno unito i festeggiamenti del Capodanno in Italia con la Festa Nazionale della Befana di Urbania, complice anche l'interessamento crescente dei media stranieri, sempre più curiosi di questa tradizione tutta italiana e che hanno dedicato sempre maggiore spazio all'evento urbaniese.
Il successo della Befana è confermato anche dal fatto che l'arzilla vecchietta a cavallo della scopa è stata cercata e ripresa da tutte le Tv nazionali che hanno raccontato la festa di Urbania e tutte le sue attrazioni. Domenica pomeriggio, ad esempio, le Befane di Urbania sono state le star indiscusse della trasmissione Domenica In, ospiti nel salotto di Mara Venier.

Nella giornata dell'Epifania la Befana è stata la star indiscussa della giornata: la sfilata della sua Calza più lunga del mondo ha emozionato i tanti bambini che hanno accompagnato la sua sfilata lungo Corso Vittorio Emanuele, la discesa della Befana dalla torre campanaria è stata un momento reso ancor più spettacolare dai fuochi e dalle luci ma questa volta dopo il suo volo la Befana prima di planare via sulla sua scopa si è fermata sul palco principale per lanciare l'appuntamento del Carnevale di Fano. La Befana di Urbania ha infatti donato alla presidente dell'Ente Carnavalesca fanese una scopa magica che servirà per riportare all'ordine la città dopo i bagordi del Carnevale.
Questa collaborazione è solo una delle tante avviate dagli organizzatori della Pro Loco Casteldurante, all'interno del circuito UNPLI, che ha collaborato con la Pro Loco di Mondolfo, il Carnevale di Fano, Il paese dei Balocchi, Picchio Verde ASD, gli arcieri di Fermignano e Marche Brick.
Molto apprezzate anche i nuovi spettacoli introdotti quest'anno come la battaglia dei cuscini, gli spettacoli acrobatici e di fuoco.
<Urbania si conferma Capitale della Befana -dice il presidente della Pro Loco Casteldurante Francesco Gulini- ottenendo numeri importanti. Il connubio tra spettacoli, laboratori, attrazioni e grandi classici come la discesa della Befana hanno emozionato e divertito le migliaia di visitatori da tutta Italia e non solo. Tutto questo è possibile grazie all'aiuto dei volontari che tutto l'anno lavorano per realizzare queste giornate di festa e che sono la vera anima della manifestazione>.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa