La BCC di Gradara dona un altro defibrillatore al territorio

La BCC di Gradara dona un altro defibrillatore al territorio

Sono quasi 60 in 66 anni

Nei giorni scorsi, presso gli stabilimenti balneari 42-43-44 di Gabicce Mare, si è tenuta la cerimonia di consegna di un defibrillatore di ultima generazione da parte della Banca di Credito Cooperativo di Gradara, alla presenza del presidente della BCC di Gradara Fausto Caldari, del Direttore della Filiale locale Luca Agostini e del titolare dei bagni, Giorgio Pecci. Una donazione ancora più sentita e necessaria alla luce dei recenti fatti di cronaca che hanno interessato la spiaggia di Gabicce Mare dove, poco più di una settimana fa, un turista, colto da infarto, è stato salvato per miracolo.

“La Banca di Credito Cooperativo di Gradara – sostiene il presidente della Banca Fausto Caldari – è una vera banca del territorio ed è da sempre sensibile rispetto al tema della cura e prevenzione della salute. Questa donazione rappresenta un ulteriore esempio di vicinanza alle realtà del territorio. Un'azione concreta che consentirà di aumentare la sicurezza delle nostre spiagge e, anche se speriamo che il defibrillatore debba essere utilizzato il meno possibile, a salvare delle vite umane. In quasi sei anni abbiamo donato oltre 60 defibrillatori al territorio in cui operiamo, a cavallo tra le province di Pesaro-Urbino e Rimini. Un territorio che ormai possiamo definire “cardio-protetto”.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa