Il Paese dei Balocchi esalta il Terzo Settore Cittadino Onorario sarà Stefano Zamagni, presidente della Pontificia Accademia delle scienze sociali

Il Paese dei Balocchi esalta il Terzo Settore Cittadino Onorario sarà Stefano Zamagni, presidente della Pontificia Accademia delle scienze sociali

Il professore, già presidente dell’Agenzia per le Onlus ed esperto di economia civile ed etica, da sempre studia il mondo “no profit” ed è a contatto con le “Buone Nuove” evocate dal tema di quest’anno dell’evento

Mai come quest’anno Il Paese dei Balocchi esalta il terzo settore. Se l’elezione a sindaco del Progetto Quid, l’impresa sociale veronese in cui lavorano oltre 100 dipendenti provenienti da un percorso di dipendenza e fragilità, è la cartina tornasole dell’alto valore sociale della manifestazione, non da meno è la figura del cittadino onorario che anche quest’anno gli organizzatori hanno voluto inserire nel ricco calendario.
Sabato 17 agosto sarà insignito di tale ruolo il professor Stefano Zamagni, da marzo 2019 primo italiano della storia a ricoprire il ruolo di presidente della Pontificia Accademia delle scienze sociali (l'Accademia che fornisce alla Chiesa gli elementi da impiegare per lo sviluppo della dottrina sociale e permette di studiare gli effetti dell'applicazione di quest'ultima nella società contemporanea) e già presidente dell’agenzia per il terzo settore, meglio nota come “Agenzia per le onlus”, l’organismo governativo di diritto pubblico operante sotto la vigilanza della Presidenza del Consiglio dei ministri.
 
Stefano Zamagni, 76enne esperto internazionale di economia civile ed etica,  darà ulteriore spessore alle “Buone Nuove”, tema dell’edizione 2019 de Il Paese dei Balocchi che per 4 giorni (16-17-18-19 agosto) esalterà quelle realtà e quelle belle storie che spesso vengono ignorate dai media perché non eclatanti come cruenti fatti di cronaca.
 
E di belle storie da raccontare vista la sua esperienza Zamagni ne avrà diverse, lui che per una vita ha vissuto a stretto contatto con il terzo settore toccando con mano quegli ideali e quelle teorie dalle quali scaturiscono poi imprese virtuose meritevoli di essere raccontate con la giusta enfasi. 
 
Con lui sul palco centrale di Piazza Bambini del Mondo ci sarà Lella Mazzoli, sociologa e direttore dell’Istituto per la Formazione al Giornalismo di Urbino. Il professore Zamagni è attualmente docente di Economia all’Università di Bologna e fa parte del comitato scientifico che collabora alla redazione dell’inserto Buone Notizie del Corriere della Sera.
Da sempre impegnato nello studio sul mondo del no profit, ha attivato anche uno specifico corso di laurea ("Economia delle imprese cooperative e delle organizzazioni non profit").
Dal 2001 è presidente della commissione scientifica di AICCON (Associazione italiana per la promozione della cultura della cooperazione e del non profit) ed è tra gli ideatori delle Giornate di Bertinoro per l'economia civile, un momento di approfondimento e dialogo sul ruolo e le attività del Terzo Settore in Italia.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa