"Il futuro del calcio a Pesaro", incontro organizzato dalla lista civica "Forza Pesaro!" questa sera alle 19:00 al circolo Amici della Vis

Si parlerà di stadio Benelli e futuro della Vis Pesaro

di Ufficio Stampa

Proseguono a pieno ritmo le iniziative e le attività della lista civica “Forza Pesaro!”. Una campagna elettorale innovativa e dinamica condotta nei luoghi di sport della città, tra la gente, allo scopo di condividere e far conoscere a tutta la cittadinanza idee e progetti.

Il prossimo appuntamento è previsto per lunedì 29 aprile alle ore 19,00 presso il Circolo Amici della Vis di Via Campo Sportivo: dopo la meritata salvezza conquistata matematicamente dalla Vis Pesaro con il pareggio casalingo contro il Rimini, parleranno di stadio Benelli, di Vis Pesaro e del suo futuro il Sindaco Matteo Ricci, i candidati al Consiglio Comunale della lista civica “Forza Pesaro!” Mila Della Dora, Guerrino Amadori, Amministratore Delegato della Vis Pesaro 1898 e Anna Nicolini, moglie del Presidente Marco Ferri e grande appassionata di calcio fin da bambina.

“L’incontro sarà l’occasione per rimarcare la proficua e preziosa sinergia tra Comune e società che ha portato negli ultimi anni a interventi decisivi di ristrutturazione dello stadio Benelli: l’abbattimento delle barriere a bordo campo, la realizzazione della nuova tribuna Prato e di un impianto di illuminazione che ha permesso alla squadra di giocare le partite in notturna”, afferma Mila Della Dora. Si parlerà ovviamente anche di futuro: la Vis nel 2018 è tornata dopo 13 anni in Serie C, ha siglato un importantissimo accordo di collaborazione con la Sampdoria, ha centrato l’obiettivo stagionale della salvezza, ha riportato allo stadio pubblico ed entusiasmo ma ai rappresentanti di Forza Pesaro! non basta.

Anna Nicolini condivide con il marito e imprenditore Marco Ferri il progetto di regalare a tutti i tifosi una Vis Pesaro sempre più ambiziosa. Un progetto che Amadori sintetizza così: “darò tutto me stesso affinché la Vis Pesaro diventi una società di impresa indipendente con attività imprenditoriali collegate; con un settore giovanile all’avanguardia, con strutture proprie, una foresteria, una palestra, un centro medico, un negozio di merchandising. Sogno uno stadio che abbia un ristorante, un centro convegni, sogno di creare posti di lavoro e una società autonoma economicamente fino ad arrivare a partecipare ad un campionato più consono alle passioni di chi ama questa squadra. Pesaro merita progetti di eccellenza sia nel nostro che negli altri sport, progetti di civiltà e condivisione di una identità locale proiettata in ambiti più grandi, con le qualità di una provincia che non vuole essere provinciale ma aperta e capace di pensare in grande”.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • avis pesaro
  • TEKNOIMPIANTI
  • brx
  • mm servizi
  • dal 3 luglio
  • hotel alexander
  • panicali trebbi
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa