Il Comune di Vallefoglia sui fatti di Rimini: "Mai i Servizi Sociali hanno proposto alla famiglia in questione una somma di denaro"

Il Comune di Vallefoglia sui fatti di Rimini:

E’ stato invece proposto un rientro nel proprio paese aderendo volontariamente al Progetto "Ausilium" per un totale di 2000 euro

di Ufficio Stampa

In relazione agli articoli apparsi sulla stampa nei quali viene riportato di un’ipotetica somma di Euro 20.000,00 offerti dal Comune di Vallefoglia alla famiglia dei minori L. implicati nei noti fatti di violenza di Rimini per il rimpatrio in Marocco, l’ufficio Servizi Sociali del Comune intestato precisa quanto segue, chiedendo di darne dovuta informazione:
MAI questo Servizio ha proposto alla famiglia in questione somma di denaro del Bilancio Comunale né tantomeno di tale entità (Euro 20.000,00).
E’ stato invece proposto alla signora, a maggio 2014  – nell’ottica di una tutela dei minori, vista la precarietà permanente del nucleo e la non occupazione lavorativa della madre ed in considerazione anche della presenza del padre dei minori nel paese di origine già dal dicembre 2013 per espulsione – l’opportunità di un rientro nel proprio paese aderendo volontariamente al Progetto “Ausilium”, che consentiva un “Rimpatrio Volontario Assistito” senza alcun costo per il viaggio e con la concessione di Euro 400,00 per ogni componente della famiglia, per un totale quindi di Euro 2.000,00 per la reintegrazione sociale nel proprio paese. Opportunità, peraltro, rifiutata dalla signora. Tale Progetto era promosso ed attuato dal Ministero dell’Interno - Dipartimento delle Libertà Civili ed Immigrazione – per il tramite della Prefettura (Legge 2 agosto 2011 n. 129)
Tanto si doveva esclusivamente per una reale rappresentazione dei fatti, nel rispetto comunque delle esigenze di tutela della privacy.
 
 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa