Il co-presidente della Vis Pesaro, Leandro Leonardi, minacciato e insultato sotto casa

Il co-presidente della Vis Pesaro, Leandro Leonardi, minacciato e insultato sotto casa

Un gruppo di persone si è recato presso il domicilio del dirigente biancorosso

Il comunicato della Vis Pesaro 1898:

La sconfitta sul campo è poca cosa in confronto ai fatti successi dopo la partita Vis Pesaro- Sambenedettese e il commento alla partita passa in secondo piano. Un gruppo di persone si sono recate sotto casa di Leandro Leonardi, co-presidente della società, non presente allo stadio per motivi personali,  facendone oggetto di contestazioni, insulti e quant’altro, minacciando la vita privata e personale del dirigente e della sua famiglia. Sono intervenute le forze dell’ordine per riportare la calma ma la gravità del fatto avrà un seguito a livello giudiziario. La Vis Pesaro 1898  esprime la piena solidarietà al presidente Leonardi, questo non è più sport o contestazione civile, si è oltrepassato un limite molto pericoloso che nulla ha a che fare con chi ama il calcio.  E’ la sconfitta di una città, non solo di una squadra.  

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa