Gibam Virtus Fano: arriva il clou della stagione

Gibam Virtus Fano: arriva il clou della stagione

I virtussini si giocheranno il passaggio in serie A3 affrontando Sabaudia che i fanesi hanno già incontrato e superato ai quarti di finale di Coppa Italia

La stagione della Gibam Fano arriva nel suo momento clou.

Dopo aver dominato la regular season ed essersi meritata il primo posto finale con tanto di qualificazione ai play off, i virtussini si giocheranno il passaggio in serie A3 affrontando la prima del girone F ovvero quel Sabaudia che i fanesi hanno già incontrato e superato ai quarti di finale di Coppa Italia.

La sfida si giocherà al meglio delle tre partite, con la prima gara che si disputa sabato a Sabaudia a partire dalle ore 18.

Il tecnico dei virtussini, Andrea Radici, appare molto carico: "E' la partita attesa da tempo - esordisce il tecnico di Città di Castello - abbiamo le giuste motivazioni e la grande determinazione per poter far bene. Al momento l'unità del gruppo è fondamentale per affrontare un avversario che conosciamo abbastanza bene". Poi il tecnico umbro si sofferma sullo specifico del match: "Fondamentale sarà l'approccio con il quale affrontiamo questa serie anche se la sfida non è secca ma al meglio delle tre partite. Dovremo cercare di far prevalere il nostro gioco di squadra con i ragazzi che dovranno tirar fuori tutte le loro qualità personali". Poi sull'avversario: "Sabaudia è molto forte, non a caso ha vinto nettamente il proprio girone. Li rispettiamo ma non li temiamo perchè la Gibam arriva al top della condizione e pronta ad affrontare qualsiasi sfida".

Il mister sorvola poi sulle ultime prestazioni di campionato: "Abbiamo chiuso molto presto il discorso per il primo posto, è chiaro che pian piano è venuto meno l'ardore con il quale avevamo giocato nel periodo febbraio-marzo. L'attesa è stata lunga ma, nonostante si siano giocate delle partite non fondamentali per la classifica finale, siamo rimasti sempre in gara vincendole quasi tutte. Ora mi aspetto di veder la squadra giocare come abbiamo fatto nella final four di Coppa, puntando certamente ad un risultato migliore".

Poi Andrea Radici si sofferma sui singoli e cita un elemento che potrebbe risultare molto utile alla causa Gibam: "Rispetto alla gara contro Sabaudia di febbraio - afferma il coach virtussino - abbiamo a disposizione anche Sebastiano Caselli che, proprio in queste gare, potrebbe dare un contributo fondamentale. Possiede esperienza e capacità tecniche che in queste partite servono moltissimo. Poi la squadra dovrà essere brava a mettere in pratica ed adattarsi alle varie situazioni di difficoltà che si troverà di fronte".

L'Istituto Estetico Italiano Sabaudia di mister Alberto Gatto ha a disposizione il fattore campo potendo disputare, in caso di gara 3, la sfida decisiva fra le mura amiche. I sabaudiani si affideranno come al solito al duo De Luca - Mandolini, punti di riferimento in attacco del palleggiatore Schettino.

Attenzione però anche all'altra banda Ferrini (autore di una grande prova in Coppa Italia a Fano) e ai due centrali Consalvo e Sartirani. I laziali hanno chiuso la regular season con 69 punti, frutto di 24 vittorie e 2 sole sconfitte e, considerando il fattore campo a disposizione, partiranno con i favori del pronostico.

La Gibam si è allenata con grande intensità: coach Radici schiererà la formazione migliore, ovvero quella delle tredici vittorie consecutive e primo posto assoluto nel girone E con 59 punti: Cecato - Lucconi, Paoloni - Salgado, Graziani - Tallone, Iannelli libero. Contributo fondamentale potrebbe arrivare anche dalla panchina con l'esperienza del duo Fellini - Caselli e l'entusiasmo degli altri giovani virtussini.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa