Fusione Pesaro-Monteciccardo, Biancani: «Via libera unanime dalla Commissione affari istituzionali, in Aula la prossima settimana»

Fusione Pesaro-Monteciccardo, Biancani: «Via libera unanime dalla Commissione affari istituzionali, in Aula la prossima settimana»

«In tempi rapidissimi la Commissione affari istituzionali ha approvato all'unanimità la proposta di legge per l'incorporazione»

Il consigliere regionale Andrea Biancani (Pd), relatore di maggioranza della proposta di legge "Incorporazione del Comune di Monteciccardo nel Comune di Pesaro", comunica il via libera in Prima commissione consiliare nel corso dell'ultima seduta. La pdl prende atto degli esiti favorevoli del referendum dello scorso 19 gennaio, con l'82,65% di SI alla fusione registrato a Pesaro e il 78,61% a Monteciccardo, e recepisce le richieste deliberate da entrambe le amministrazioni locali. Il testo, presentato dopo il parere favorevole unanime anche della Provincia, proseguirà il suo iter in Consiglio regionale la prossima settimana per l'approvazione finale . «La proposta arriva in Aula in tempi altrettanto rapidi perché è all'ordine del giorno della prossima seduta del Consiglio regionale del 3 marzo - afferma Biancani -. I processi di fusione vanno stimolati e sostenuti perché sono strumenti innovativi per migliorare l'efficienza e l'efficacia delle amministrazioni, possono aiutare i comuni a gestire i servizi, a razionalizzare la spesa e ad avere più risorse. L'importante è che siano condivisi dai cittadini e in questo caso la stragrande maggioranza di chi ha partecipato al referendum si è espressa a favore». La finalità dell'incorporazione, spiega la legge, è la semplificazione organizzativa da cui potranno derivare anche maggiori opportunità di accesso ai contributi pubblici. «Lo Stato e la Regione - conferma Biancani - prevedono diverse misure di premialità per le fusioni, come deroghe ai vincoli finanziari e amministrativi, e soprattutto contributi economici che potranno essere utilizzati per i servizi ai cittadini e per il territorio».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa