Fermignano, al via ai lavori per il Bike Park (certificato CONI) e per la riqualificazione dello stadio

Fermignano, al via ai lavori per il Bike Park (certificato CONI) e per la riqualificazione dello stadio

Un investimento importunato nato dalla dalla forza dell’amministrazione comunale e da sue associazioni sportive locali (ASD Fermignano Calcio e l’ASD Mondobici Tecnoplast)

Fra pochi giorni, dopo anni di attesa, inizieranno i lavori di riqualificazione dello spogliatoio dello stadio comunale di via Costa, della sua recinzione e la creazione del nuovo Bike Park. Centoquaranta mila euro l’importo degli interventi raccolti da una partnership tra Comune di Fermignano, l’ASD Fermignano Calcio e l’ASD Mondobici Tecnoplast. “Attraverso i fondi europei banditi dal Gal Montefeltro per conto della Regione Marche siamo riusciti ad essere finanziati per poter rigenerare lo stadio e creare il nuovo Bike Park. Quest’ultimo nasce dall’esigenza della nuova scuola di mountain bike che sta nascendo e dalle richieste dei tanti amatori del ciclismo fuoristrada che spesso trovano difficoltà nel potersi allenare - spiega Fiorella Paolini, assessore allo sport -. La nuova struttura permetterà ai bambini e agli adulti di svolgere la propria attività sportiva in completa sicurezza. Il Bike Park darà la possibilità di svolgere le attività di crosscountry, bmx, ciclocross in un’area di oltre 4500 mq completamente chiusa al traffico, in sicurezza e con salti, pump track e curve a gomito. Il Bike Park sarà uno dei primi in Italia ad essere certificato dal CONI e sarà caratterizzato da diversi gradi di difficoltà”, ha conclude l’assessore Paolini. “ Alcuni anni fa le nostre associazioni sportive hanno iniziato a collaborare in maniera attiva attraverso il campus estivo organizzato dal calcio e dalla Asd Fermignano Roller, e dall’enorme successo del campus dovuto anche all’introduzione della mountain bike è nata la richiesta di creare un Bike Park per i ragazzi e di ri-adeguare i servizi dello stadio comunale – dicono Tiziana Amatori e Massimo Marchionni -. Quando abbiamo saputo che il progetto europeo bandito dal Gal ci avrebbe dato la possibilità di unire le forze, le esigenze ed i progetti, abbiamo accolto con enorme entusiasmo la proposta fattaci dall’amministrazione ed abbiamo immediatamente aderito”. La volontà e la collaborazione di due società sportive, assieme a quella dell’amministrazione comunale, hanno permesso di dare un nuovo spirito, ancora più forte, all’anima sportiva di Fermignano. Il paese ora sarà in grado di offrire un risposta esaustiva non solo ai femrignanesi ma a tutti i ragazzi e gli sportivi del circondario grazie a strutture nuove e all’avanguardia. “Con questo progetto abbiamo completamente riqualificato l’intera area sportiva e l’intero complesso dello stadio comunale, finanziata grazie a progetti europei e regionali. In tre anni abbiamo investito oltre 2 milioni di euro nella riqualificazione di tutte le strutture sportive che da  anni necessitavano di manutenzione straordinaria e di adeguamenti normativi. – dice il sindaco di Fermignano Emanuele Feduzi -. Finanze che grazie alla vittoria di numerosi bandi siamo riusciti a reperire in brevissimo tempo dando ai ragazzi strutture rinnovate, efficienti e sicure. Il rinnovo completo di tutta l’area sportiva permetterà inoltre di attrarre nuovi investimenti che permetteranno di far crescere Fermignano”.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • avis pesaro
  • labirinto
  • La nuova app di Radio Prima Rete!
  • confcommercio
  • amat
  • hotel alexander
  • panicali trebbi
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa