E' morto il senatore Giuseppe Righetti, il cordoglio della città

E' morto il senatore Giuseppe Righetti, il cordoglio della città

Il sindaco Ricci: "Perdiamo un autentico testimone della nostra storia". Camilla Fabbri: "Protagonista della storia della città di Pesaro"

Cordoglio di Matteo Ricci per la scomparsa di Giuseppe Righetti, consigliere comunale, vicesindaco dal 1956 al 1975, poi senatore. "Perdiamo un autentico testimone della nostra storia – dice il sindaco -, una figura che ha fatto della passione per la comunità e per il territorio il suo tratto distintivo. Si è speso per lo sviluppo della città, partendo dalle sue origini antifasciste e conservando la traccia di ogni passaggio istituzionale e amministrativo nel suo formidabile archivio privato. Ci mancherà: siamo vicini alla famiglia in questo momento di dolore"

Anche la senatrice Camilla Fabbri esprime cordoglio per la scomparsa di Righetti: “Voglio esprimere cordoglio alla famiglia per la morte del senatore Giuseppe Righetti. Un protagonista della storia della città di Pesaro. Un esempio per me la sua passione per la politica e l’amore per la comunità. Resterà indelebile il suo ricordo e il contributo che ha saputo dare per lo sviluppo della città di Pesaro”.

Nato a Pesaro il 12 marzo del 1926, Giuseppe Righetti è stato senatore del PSI nel 1969. Consigliere regionale dal 1975 al 1985, dal ’78 all’80 è stato assessore regionale. Ieri ha compito 89 anni.

Alla famiglia Righetti vanno le più sentite condoglianze da parte del Direttore Emilio Mezzolani e dalla redazione di Radio Prima Rete per questa triste perdita.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa