"Dopo di noi", un convegno sulla legge, gli strumenti e le fondazioni ad hoc

Promosso dalle associazioni Alpha, Libera.mente onlus e il Distretto integrato di economia sociale - area Marche nord, con il sostegno del CSV Marche, è in programma sabato 25 novembre alle 9,30 presso la mediateca Montanari, con l'intervento di esperti, consulenti e associazioni

FANO (PU) – A oltre un anno dall'approvazione della Legge sul "dopo di noi" (L.112/2016 "Disposizioni in materia di assistenza in favore delle persone con disabilità grave prive del sostegno famigliare"), la normativa sta entra nel vivo della sua attuazione e si moltiplicano gli incontri per illustrarne contenuti e indicazioni. Come quello in programma a Fano, presso la Mediateca Montanari, sabato 25 novembre, dalle ore 9,30 alle 13, organizzato dalle associazioni di volontariato Alpha di Pesaro, Libera.mente onlus di Fano e il Distretto integrato di economia sociale - area Marche nord, con il sostegno del CSV Marche (Centro servizi per il volontariato): un convegno intitolato "Assicuriamoci un presente sereno e un domani più certo", con un approfondimento dedicato in particolare a come creare una Fondazione per il "dopo di noi".

Dopo saluti e introduzione, interverranno la dott.ssa Innocenza Grillone, vice presidente della Fondazione "Durante e dopo di noi" di Reggio Emilia, il dott. Marco Zaniboni, notaio di Pesaro, e il dott. Paolo Bartolomeoli, consulente nell'ambito del Terzo settore. I lavori, moderati da Pier Paolo Inserra, ricercatore ed esperto di economia sociale, verteranno sui contenuti principali della Legge sul “Dopo di noi”, spiegando quali fondi sono previsti per quali percorsi, quali nuovi strumenti e agevolazioni sono stati introdotti, illustrando gli elementi importanti per i familiari, gli utenti, l’associazionismo, le imprese sociali e trattando nello specifico le modalità per costituire una fondazione sul "dopo di noi", con spazio per domande, dibattito e condivisione di possibili percorsi futuri.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa