Dissesto idrogeologico, Biancani: «Accolte le richieste della Regione»

Dissesto idrogeologico, Biancani: «Accolte le richieste della Regione»

Il Ministero dell'ambiente ha assegnato alle Marche 9,5 milioni di euro per il dissesto idrogeologico. Nella provincia di Pesaro-Urbino finanziati interventi su Foglia, Metauro, Cesano e per la frana di Tavullia

Stanziati 9,5 milioni di euro di fondi statali per gli interventi contro il dissesto idrogeologico in 15 comuni marchigiani. I finanziamenti del Ministero dell'ambiente sono stati assegnati sulla base dei progetti inviati dalla Regione Marche che ha fornito un elenco degli interventi prioritari. «Aspettavamo da tempo questa notizia – ha commentato Andrea Biancani (Pd), Presidente della commissione ambiente e territorio -. Il Ministero ha accolto le indicazioni fornite dalla Regione, finanziando i progetti più urgenti, redatti dal servizio ex Genio Civile e dagli uffici regionali. Per il Foglia, il Metauro, il Cesano e Tavullia saranno investiti circa 2,6 milioni di euro». Nella provincia di Pesaro-Urbino i comuni interessati sono Pesaro (fiume Foglia, sistemazione idraulica argini, tratto Selva Grossa-viadotto A14) 414mila euro, Fano (fiume Metauro, sistemazione argini tratto foce-viadotto autostrada) 896mila euro, Mondavio-Monteporzio (fiume Cesano, manutenzione briglie e alveo a valle di San Filippo) 480.000 euro, e Tavullia (movimento franoso) 850mila euro. «Sono tutti interventi cantierabili – precisa Biancani – e consistono principalmente nella manutenzione degli argini e nella mitigazione del rischio idraulico. L'opera che richiede il maggiore investimento, e in questo caso il progetto è stato redatto direttamente dall'amministrazione comunale, è quella di Tavullia e riguarda il movimento franoso sul versante a valle di Via XXV Aprile e via XXVIII Giugno. E' necessario stabilizzare quanto prima la parete, perché la frana sta mettendo a rischio non solo la strada, ma anche alcune abitazioni. Un particolare ringraziamento va agli uffici regionali che sono riusciti in tempi record a presentare i progetti necessari, definendo le priorità, così come un plauso va al Comune di Tavullia che ha avuto il coraggio e la determinazione di presentare questa richiesta di intervento, redigendo il progetto in autonomia».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

  • maestrale
  • carnevale fano
  • cna
  • brx
  • mm servizi
  • dal 3 luglio
  • ps parcheggi
  • aset
Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa