Dal 30 dicembre a 2 gennaio i teatri delle Marche si riempiono

Dal 30 dicembre a 2 gennaio i teatri delle Marche si riempiono

Dagli Harlem Voices al concerto dell'1 gennaio al Teatro Sanzio di Urbino: ecco gli appuntamenti di fine e inizio anno

LE FESTE A TEATRO CON I CONCERTI GOSPEL
THE HARLEM VOICES A CERRETO D’ESI IL 30 DICEMBRE
SAN BENEDETTO DEL TRONTO IL 1 GENNAIO E A PESARO IL 2 GENNAIO

 
 
Ancora gospel in questi giorni di festa con l’ensemble The Harlem voices in concerto il 30 dicembre al Teatro Casanova di Cerreto d’Esi, nell’ambito del progetto Double FA.CE finanziato da MiBACT e Regione Marche a sostegno delle aree terremotate (ingresso gratuito, inizio ore 21), il 1 gennaio al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto (info al n 0735 588246, inizio concerto ore 21) e il 2 gennaio al Rossini di Pesaro (info al n 0721  387620-21, inizio concerto ore 21) su iniziativa dei rispettivi Comuni con l’AMAT.
 
The Harlem Voices arrivano in tour in Italia con il loro gospel che mescola soul, funky e R’n’B. La formazione newyorkese è guidata dal cantante e attore Eric B. Turner, protagonista in numerosi musical di Broadway, film e serie tv. The Harlem Voices nascono nel 2015 ad Harlem, New York, dall’unione di musicisti reduci da anni di lavoro e lunghe tournée all'interno di importanti formazioni gospel. Eric B. Turner, Pastore del Worship Center Church of Harlem e professore di Psicologia dello Spettacolo alla prestigiosa New York University, prende le redini del gruppo e ne fa un riferimento importante all’interno della comunità di Harlem, supportando le necessità locali attraverso una serie di concerti benefici. Artisticamente i The Harlem Voices sono soliti dilatare i confini del gospel arricchendoli con sfumature r’n’b, soul e funky. Amano inoltre ballare e creare coreografie ad effetto: assistere ad un loro concerto è dunque un piacere anche per gli occhi, oltre che per le orecchie. Tutti i membri della band vantano oltre venti anni di carriera musicale alle spalle, avendo militato in alcuni dei più prestigiosi gruppi gospel e calcato il palco insieme ad artisti di caratura mondiale (da Mariah Carey a Shakira passando per gli U2).
La band è costituita da sette elementi: cinque voci a cui si affianca una sezione ritmica costituita da tastiera/basso e batteria. Leader incontrastato dei The Harlem Voices è Eric B. Turner, cantante di grande esperienza (si è esibito, tra gli altri, con Anthony Hamilton, Anita Baker e Chaka Khan), da alcuni anni lead singer nei Temptations e Drifters, attore e musicista in diversi musical di Broadway (Sunfish-The Musical, Rent, Ain’t Misbehavin, Lil Shop of Horrors), film (Synecdoche, New York, American Gangster) e serie televisive (Law & Order, CSI:NY). Eric si è esibito anche durante il ballo inaugurale della presidenza di Barack Obama nel 2009.
 
Per maggiori informazioni www.amatmarche.net.

TEATRO SANZIO FESTE IN MUSICA!
A URBINO IL CONCERTO DI CAPODANNO CON LA GIOACHINO ORCHESTRA

 
 
Teatro Sanzio feste in musica! – un trittico di appuntamenti musicali promossi dal Comune di Urbino con l’AMAT - prosegue il 1 gennaio (ore 17) con il Concerto di Capodanno della Gioachino Orchestra diretta da Michele Mangani.
 
La Gioachino Orchestra si è formata nel 2012, debuttando al festival Musica&Musica di Mercatello sul Metauro. Formata da circa quaranta elementi d’età media di diciassette anni provenienti dall’intera Provincia di Pesaro e Urbino e da quelle vicine, l’orchestra si è esibita in diverse città e contesti, riscuotendo ovunque ampi consensi e partecipando a importanti manifestazioni, festival, stagioni concertistiche e teatrali. Nel 2018 sarà impegnata per il 150° anniversario della morte di Rossini con un progetto che vedrà l’apporto di altri musicisti provenienti da tutta Italia e che la vedrà esibirsi anche al Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica. Michele Mangani è nato a Urbino, si è diplomato presso il Conservatorio Rossini di Pesaro in Clarinetto, Strumentazione per banda, Composizione, Direzione d'orchestra, e presso il Conservatorio Martini di Bologna in Musica corale e direzione di coro. È stato premiato in numerosi concorsi nazionali e internazionali. Recentemente suoi lavori sono stati eseguiti al Teatro alla Scala di Milano e in altri importanti teatri del mondo, lui stesso ha diretto nel mese di settembre in Finlandia la prima mondiale del suo concerto per clarinetto basso e orchestra.
 
Michele Mangani è nato a Urbino, si è diplomato presso il Conservatorio Rossini di Pesaro in Clarinetto, Strumentazione per banda, Composizione, Direzione d'orchestra, e presso il Conservatorio Martini di Bologna in Musica corale e direzione di coro. È stato premiato in numerosi concorsi nazionali e internazionali, tra cui: il Concorso Nazionale per Maestro Direttore della Banda Nazionale dell'Esercito Italiano nel 1996 e il 1° premio al Concorso Europeo per l’ideazione dell’inno ufficiale dell’anno dello sport, indetto nel 2004. Nel maggio 2008 gli è stato commissionato l’inno mondiale dei geologi "Fanfare and Theme for The Planet Earth" eseguito in anteprima mondiale nel concerto del Quirinale. Come compositore, è autore di moltissimi brani per formazioni cameristiche dal duo al decimino, per coro e orchestra, ma la sua più grande produzione la troviamo nella musica per banda e symphonic band. A tutt’oggi sono oltre quattrocento i titoli pubblicati dalle Edizioni Musicali Eufonia. Le sue composizioni sono spesso inserite come brani d’obbligo in concorsi di esecuzione per fiati e bande, dove sovente viene invitato in qualità di commissario di giuria. Recentemente suoi lavori sono stati eseguiti al Teatro alla Scala di Milano e in altri importanti teatri del mondo, lui stesso ha diretto nel mese di settembre in Finlandia la prima mondiale del suo concerto per clarinetto basso e orchestra. Oltre che direttore della Gioachino Orchestra, è direttore artistico nonché socio fondatore dell’Orchestra di fiati delle Marche e titolare della cattedra di Musica d'insieme per strumenti a fiato presso il Conservatorio Rossini di Pesaro.
 
Il programma del concerto prevede l’esecuzione di Figaro Polka op.320 di Johann Strauss Jr., Mission – Chorus and Theme di Ennio Morricone, Star Wars, Throne Room e Schindler’s list Theme di John Williams, Pirates of the Caribbean, The curse of the Black Pearl di Klaus Badelt, Annen Polka di Johann Strauss Jr., West Side Story, Selection di Leonard Bernstein, Danzón No. 2 di Arturo Márquez, Oblivion di Astor Piazzolla e Conga del Fuego Nuevo di Arturo Márquez.
 
Biglietti posto unico 8 euro. Informazioni e vendita presso biglietteria del teatro (0722 2281) il giorno del concerto dalle ore 15.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa