Coronavirus, Ricci depone una rosa sulla tomba di Andrea Rossi: «Per lui e per tutte le vittime della città»

Coronavirus, Ricci depone una rosa sulla tomba di Andrea Rossi: «Per lui e per tutte le vittime della città»

La visita del sindaco in fascia tricolore al cimitero centrale nel giorno della riapertura

Visita di Matteo Ricci al San Decenzio nel giorno della riapertura dei cimiteri. In fascia tricolore il sindaco ha deposto una rosa sulla tomba di Andrea Rossi, scomparso a 46 anni lo scorso otto marzo con i sintomi del coronavirus. Grande tifoso della Vis e della Vuelle, affetto da sindrome di Down, era conosciuto da tutta la città e frequentava il centro diurno T41. Il sindaco aveva ‘recitato’ con lui nel film-progetto ‘Avanzers’ della cooperativa. «Un ragazzo eccezionale, tutti lo adoravano. Ci manca tanto». Ha spiegato il sindaco: «La riapertura dei cimiteri offre sicuramente un minimo di conforto per tanti parenti che non hanno nemmeno potuto salutare i propri cari attraverso il funerale. La città purtroppo ha registrato una mortalità storica: più che triplicata nel mese di marzo e più che raddoppiata nel mese di aprile. Andrea era mio coetaneo: ho portato un fiore sulla sua tomba per salutare lui e simbolicamente tutti i deceduti a causa del coronavirus, estendendo un abbraccio alle famiglie». Per il sindaco, «una pagina molto dolorosa della nostra storia, dalla quale speriamo di uscire presto. Nella fase due, che si è aperta oggi, ci sarà bisogno di molta prudenza e cautela. Speriamo di avere superato il momento peggiore ma adesso sta a noi e alla nostra responsabilità». «Rispettiamo con rigore tutte le regole, dalle mascherine al distanziamento», ha concluso Ricci, prima di salutare il personale del cimitero.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa