Corona Virus, Biancani: «Regione al lavoro per sostenere le attività economiche, sollecitare il Governo per ampliare gli aiuti»

Corona Virus, Biancani: «Regione al lavoro per sostenere le attività economiche, sollecitare il Governo per ampliare gli aiuti»

Sollecitati provvedimenti nazionali in aiuto a famiglie, lavoratori e imprese, «conclusa l'emergenza, subito una strategia per il rilancio». Messaggio di gratitudine al personale sanitario, «stanno facendo il possibile per dare le risposte e le cure più opportune ai nostri cittadini»

Chiede iniziative urgenti per sostenere le attività economiche nella provincia di Pesaro-Urbino il consigliere regionale Andrea Biancani (Pd), che ha presentato un'interrogazione rivolta al Presidente della Giunta regionale. «L'emergenza - spiega Biancani - sta determinando un immediato rallentamento di tutti i settori economici, dalle imprese che lavorano sui mercati nazionali ed esteri a quelle del settore del turismo, come le strutture ricettive e le agenzie di viaggi, fino a coinvolgere le attività connesse alla cultura, al tempo libero, al sociale. Parliamo di cinema, teatri, musei, palestre, piscine, bar, ristoranti». L'interrogazione chiede alla Regione di adoperarsi per fare in modo che il Governo allarghi le misure di supporto economico per famiglie, lavoratori e imprese, «perché i danni al sistema produttivo e occupazionale - insiste Biancani - sono chiari e visibili anche nel nostro territorio». Nel corso delle comunicazioni in Aula il Presidente Ceriscioli ha annunciato nuovi sostegni del Governo, differenziati in base alla gravità dell'emergenza, e ha confermato che le risorse regionali integreranno quelle nazionali. «La Regione è al lavoro per sostenere l'economia – riconosce Biancani – e il tavolo attivato tempestivamente dal Presidente per un confronto con il mondo sindacale e i rappresentanti delle categorie economiche è uno strumento molto utile. Fin da ora pensiamo anche a una strategia per il rilancio della crescita economica e dell'immagine turistica, da attivare una volta conclusa l'emergenza». «Mi preme infine - conclude Biancani – ringraziare tutti gli operatori della sanità che stanno facendo il possibile per dare le risposte e le cure più opportune ai nostri cittadini, con turni di lavoro a volte estenuanti. In questi giorni sono sottoposti a molte pressioni e si stanno adoperando anche per tranquillizzare le persone. E' importante mettere a loro disposizione tutte le attrezzature necessarie per svolgere le loro funzioni nel migliore dei modi. Adesso servono unità e collaborazione, impegnandoci tutti a informare correttamente la popolazione sui comportamenti da seguire per arginare la diffusione di false notizie».

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa