Coldiretti Impresa Pesca - Aperto il mercato a miglio zero

Coldiretti Impresa Pesca - Aperto il mercato a miglio zero

Ecco i prodotti stagionali dalla rete alla tavola

Seppie, merluzzi, lumache di mare, fragolini, gallinelle. E’ il pesce di stagione che è meglio consumare in questo periodo poiché le quantità sono maggiori e il prezzo più conveniente, assieme alle altre varietà presenti tutto l’anno come alici, cozze, vongole, ecc. A consigliarlo è la Coldiretti Impresapesca che ha inaugurato a Fano il primo mercato a miglio zero, con i prodotti ittici dalla rete alla tavola. Un’iniziativa promossa grazie al contributo del Gac Marche e dell’Ati Fano, con il Gruppo pesca servizi. Le “casette” realizzate nella darsena centrale dello scalo cittadino ospiteranno otto imprese ittiche, più uno spazio per gli agricoltori ancora da perfezionare. Il tutto con l’obiettivo di fare gli interessi di consumatori e pescatori, garantendo uno spazio per la vendita diretta del pescato locale e promuovendo nuovi modelli di consumo. “Se è vero che ogni varietà di pesce si trova praticamente tutto l’anno, esistono dei periodi dove la produzione di alcune specie è maggiore e, di conseguenza, l’acquisto è più conveniente – spiega Tonino Giardini, imprenditore fanese e responsabile nazionale di Coldiretti Impresapesca -. Con il mercato a miglio zero vogliamo spiegare queste cose ai cittadini, recuperando una modalità di consumo più sostenibile”. Ecco allora che se seppie e merluzzi sono presenti in maggiore quantità in questo periodo, in estate ci saranno più sgombri, mentre tra autunno e interno converrà scegliere sogliole, triglie, canocchie, moscardini, calamari. Ma ai cittadini Coldiretti Impresapesca fornirà anche i consigli per riconoscere il pesce freso che deve avere una carne dalla consistenza soda ed elastica, le branchie di colore rosso o rosato e umide e gli occhi non secchi o opachi, mentre l’odore non deve essere forte e sgradevole. Infine meglio non scegliere i pesci già mutilati della testa e delle pinne. Al taglio del nastro hanno preso parte il presidente del Gac Marche, Tarcisio Porto, il presidente regionale di Coldiretti Tommaso Di Sante, il direttore della Coldiretti Pesaro Urbino,. Paolo De Cesare, il sindaco di Fano, Massimo Seri e le autorità portuali. Da parte loro i pescatori hanno cucinato “in diretta” una serie di specialità per i presenti.
 

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa