Cinema, musica e danza sul palco di CNA Idee in Moda

Cinema, musica e danza sul palco di CNA Idee in Moda

Urbino, non solo abiti e glamour alla sfilata di sabato in piazza Duca Federico. Premio al film “La Banda Grossi” e poi musica con Mark Zitti e Gabriel Martinotti

CNA Idee in Moda 2019 non è solo moda e glamour ma anche spettacolo e cultura. Già perché la sfilata organizzata dalla CNA vuole raccontare le Marche e la provincia di Pesaro e Urbino non solo con gli abiti, gli accessori, i gioielli, le calzature ma anche attraverso l’arte. Ecco allora che nella serata di Sabato 31 agosto nello scenario unico di piazza Duca Federico di fronte a Palazzo Ducale, durante la sfilata di moda ci saranno delle parentesi dedicate alla musica, al cinema e al ballo.
 
Nel ricco show ci sarà una parte affidata all’istrionico e raffinato cantante swing Mark Zitti (che tempo fa ha deciso di trasferirsi a Dubai), che proporrà brani dai suoni taglienti ed accattivanti; un jazz passionale e vigoroso con la sua vocalità calda e versatile anche su repertorio lirico.
Sul palco per questa occasione sarà accompagnato da due ballerine.
Sarà poi la volta di Gabriel Martinotti, talentuoso violinista ventenne, nato a Urbino diplomato con lode al Conservatorio Rossini di Pesaro. Si è esibito da violino solista al Rossini Opera Festival e con la FORM.
 
Sarà poi la volta dei fratelli Ripalti (Claudio il regista ed Enrico il produttore), che hanno firmato il film “La Banda Grossi” un’opera prima che è diventata un vero e proprio caso nazionale, realizzato quasi interamente grazie a un crowdfunding, una raccolta fondi internazionale che ha permesso alla loro società, la Cinestudio, di realizzare questo film.
A loro la CNA e CNA Cinema hanno deciso di assegnare il premio Idee in Moda 2019. La Banda Grossi è un western atipico, in cui viene raccontata una storia vera quasi dimenticata, fatta di uomini che scelgono il brigantaggio come fuga a una vita di schiavitù e di sofferenza. Sono persone semplici, contadini, braccianti, calzolai che imboccano la strada delle armi e della rivolta, per contestare un sistema corrotto, mossi da ideali che nascono da una profonda sofferenza sociale. "La Banda Grossi" è ambientato nella Marche, più precisamente tra le colline della provincia di Pesaro e Urbino, che fanno da cornice a questa storia dai toni aspri.
Un altro grande valore aggiunto della pellicola è il suggestivo scenario offerto dai paesaggi delle Marche, una terra che poche volte è stata al centro di opere cinematografiche, ma che grazie a questo film riesce a esprimere tutta la sua bellezza.
"La Banda Grossi" è consigliato non solo agli amanti di questo genere, ma soprattutto a chi ha voglia di scoprire una storia vera ma quasi sconosciuta.

Lascia un commento

La tua mail non sarà pubblicata.

Da Twitter

Da Instagram

Procedendo con la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie da parte di questo sito a fini statistici e per consentire un corretto funzionamento delle procedure di navigazione. Per maggiori informazioni sull'uso dei cookie, Leggi informativa estesa